Il Bronzetto Firenze storia di artigiani fiorentini tra tradizione e innovazione

Vi ho già parlato a lungo di quanto la città di Firenze riesca ad affascinarmi ogni volta, di come mi avvolga in atmosfere che fondono arte, storia, emozioni, vite intrecciate nel tempo.

Firenze è così: in ogni minimo particolare parla di ciò che è, della sua essenza, del suo nucleo così speciale che è addirittura impossibile da definire.

Ogni volta che torno ad abbracciare la meraviglia che questa città mi regala, scopro luoghi di una bellezza disarmante, e persone di carattere che, proprio su quel medesimo carattere, hanno costruito qualcosa di eccezionale.

E’ proprio questo il caso di Bronzetto, ditta fondata nel 1963 da Antonio Calcinai, che ha l’onore di aver ereditato il mestiere di un’intera generazione di bronzisti fiorentini.

Si tratta di una famiglia che ha visto nascere e crescere un’attività che, attraverso professionalità, tenacia, grandi abilità e notevole gusto estetico, ancora oggi crea la sua arte nel quartiere storico dell’Oltrarno, che qualcuno definisce la Rive gauche di Firenze. In questa zona in particolare, la tradizione artigiana fiorentina è stata portata avanti per secoli. Parlare di Identità Culturale specifica è d’obbligo qui, luogo in qui botteghe, atelier e gallerie sprigionano – e producono – arte da generazioni.

Il Bronzetto Firenze al principio

Agli inizi, produceva illuminazione per un mercato internazionale. Ovviamente è stato necessario, negli anni, rispondere di volta in volta alle diverse esigenze di un mercato sempre più esigente e costantemente in mutamento, seguendo i gusti espressi dai numerosi retailers i cui acquisti – si parla di ingenti quantità di pezzi- acquistano avvalendosi dell’esperienza di assistant buyers. Non è un caso che la clientela è formata soprattutto da private labels.

Nel 1990 entrano a far parte della società i figli di Antonio: Pierfrancesco e Simone. In questo momento è il mercato statunitense quello a cui l’azienda si dedica maggiormente, grazie anche all’intermediazione dei buyng officers. Mercato che però, in seguito all’atroce attentato delle torri gemelle a New York e a sostanziali cambiamenti nelle dinamiche di esportazione, subisce un fortissimo colpo d’arresto.

L’azienda non si perde certo d’animo, pur avendo perso quasi l’80% del mercato legato ai retails. Bronzetto inizia così a lavorare per grandi professionisti e per grandi progetti sia in Italia che nel resto d’Europa.

L’evoluzione –  il Bronzetto oggi

Nel 2010 anche Michelangelo, cugino di Simone e Pierfrancesco, diventa un membro della società. Michelangelo introduce nuove tecniche di lavorazione, come la stampante 3D e la fresatura a controllo numerico, ciò che serve per realizzare pezzi speciali e partecipare a progetti sempre più importanti.

Led ed elettronica diventano nuove basi per incrementare il successo di Bronzetto, che non perde mai di vista la propria, grandissima esperienza riguardo i materiali e le diverse tecniche per lavorarli.

Anche l’identità cambia, poiché Bronzetto passa da bottega artigiana storicamente riconosciuta ad azienda di livello internazionale in grado di soddisfare richieste su misura e sempre più specifiche.

 

Le idee sono sempre molte e tutte vincenti, la tecnica si padroneggia nella maniera più assoluta, la professionalità è il fiore all’occhiello di Bronzetto. Tutto ciò fa sì che la clientela sia sempre più esigente e allo stesso tempo soddisfatta del prodotto acquistato.

Nel 2014 nasce Brass & co. a cui si aggiunge una collezione con il focus incentrato sul design.

I manufatti prodotti da Bronzetto vengono esportati in tutto il mondo, e la loro bellezza parla indubbiamente di Firenze e della storia della famiglia Calcinai.

Tra i prodotti, oltre alla ben nota illuminazione, Bronzetto propone tavoli, accessori per il bagno, maniglie, complementi per camini e tanto altro ancora.

Ovviamente ogni prodotto è assegnato a una particolare linea di gusto – classico, moderno, design contemporaneo- così che i clienti possano trovare esattamente l’oggetto che cercano muovendosi tra le varie tendenze offerte dal mercato.

Tra le collezioni, oltre alla Brass Brothers & co., è presente la Luxury Foundry, Love Handles e la Ugolini -dal 1800.

E’ possibile anche commissionare un prodotto specifico su misura, il quale verrà curato in ogni minimo dettaglio fino alla realizzazione perfetta. Per raggiungere questo risultato Bronzetto mette a disposizione servizi di progettazione CAD, modellazione 2D e 3D, renderizzazione e prototipazione. Tutto quel che serve, insomma, per ottimizzare risorse e costi.

Nonostante il nome, Bronzetto, parli chiaramente di un materiale in particolare – il bronzo- le lavorazioni vengono eseguite anche in ferro, pietre dure, cristalli, marmi pregiati…


Bottega Via Senese 50r
Showroom Romana, 151r
Firenze, Italia
Per maggiori informazioni www.ilbronzetto.com


Vuoi arredare la tua casa con un tocco glam ed esotico? scegli il tappeto berbero con le indicazioni e i miei consigli

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Please answer to question to prove that you\'re not a bot * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.