Giornalista da anni, blogger dal 2014 e anarchica disciplinata da sempre. Mamma di Gaia e Jarno, moglie di Massimiliano, uomo dotato di una pazienza, a mio parere, fuori dal normale.

Sognavo di diventare un’invita di guerra all’estero, poi è nata Gaia e raccontare il dolore è diventato troppo difficile.

Apprezzo i piccoli gesti, arrossisco davanti ad un regalo e piango solo di gioia.

Sono una credente del “tutto torna” …quindi diffondo amore per egoismo.

Amo i lunghi risvegli, i tacchi alti, gli oggetti di design.

Mi piacciono le mattinate fatte di caffè americano, canzoni di Billie Holiday e Fran Sinatra, adoro i quotidiani, quelli di carta che ti sporcano le dita.

Mi piace chiacchierare con tutti e fare la spesa nei farmer’s market, il brunch, guardare i vecchi film, andare al cinema.

Mi piace arredare casa: tessuti, tendaggi, tappeti, sono la mia passione,  sono ossessionata dalla simmetria.

Sono una Beauty e Fashion addict, collezione borse e Borsalino.

Mi piace cucinare per gli amici, avere sempre un progetto che mi ronza nella testa, aiutare il prossimo, sopratutto se donna e sorridere sempre.

Nel mio lavoro affronto ogni argomento – come citava Pulitzer – in modo conciso perché sia letto, in modo chiaro perché sia capito, in modo pittoresco perché sia ricordato e, soprattutto, in modo esatto. Per questo leggo, studio e approfondisco. Sempre.

Ogni articolo o post che scrivo è quello che vorrei leggere e deve essere: responsabile, credibile, affidabile e nuovo, laddove sia possibile!

Con una madre di origine Belga e un papà nato e cresciuto tra Pozzuoli e Ischia il mio background è un mix di tradizioni e sapori, sempre da rivisitare.

CONTACT
Leggerti è sempre un piacere!
scrivimi qui: info@mysecretroom.it


BE FRIEND
Per non perderti niente e goderti le news della settimana con il tuo caffè del sabato mattina,
iscriviti alla newsletter cliccando  QUI !


ADVERTISING
Se siete un’azienda o un’agenzia
per richiedere un media kit e proporre collaborazioni
scrivete a:
info@mysecretroom.it


WEB EDITOR
Sono una copy che scrive con passione e conoscenza; amo creare  piani editoriali per le aziende.

Scopri con chi ho collaborato richiedendomi il media kit

BE SOCIAL
domande, suggerimenti, proposte,
o semplicemente voglia di scambiare due chiacchiere?
puoi scrivermi e seguirmi tutti i giorni attraverso i canali social.

INSTAGRAM FACEBOOK PINTEREST TWITTER

SEGUICI SU FACEBOOK


SEGUICI SU TWITTER




SEGUICI SU INSTAGRAM
  • 𝑱𝒂𝒓𝒏𝒐 ɪɴ Sᴛᴇᴠᴇ MᴄQᴜᴇᴇɴ 𝕞𝕠𝕠𝕕
✰
✰
#jarnoboy  #stevemcqueen #pilotlifestyle #blauerusa
  • C𝚘𝚗 𝚒 Mɪᴇɪ 𝑭𝒊𝒈𝒍𝒊 𝚊 𝕊𝕒𝕟 𝔽𝕣𝕒𝕟𝕔𝕚𝕤𝕔𝕠
✰
✰
Facciamo di tutto affinché i nostri figli siano liquidi. Adattivi. Il viaggio è una palestra di vita. L’attenzione deve essere alta prima, dopo e durante un viaggio. È facile viaggiare da soli, ma viaggiare con i figli ha un carico diverso. La voglia di fargli scoprire un nuovo mondo è pari alla responsabilità di dove li si sta portando. Abbiamo vissuto una San Francisco in tensione (una volta, il fulcro del movimento controculturale, oggi totalmente o quasi svanito del tutto) 
Colpa nostra mi dico. Chi se lo immaginava che la San Francisco irriverente, icona dell’amore libero, avesse lasciato il passo a strade piene di tizi alienati e minacciosi che portano una città stupenda ad avere il coprifuoco alle 21. Abbiamo cenato alle 18 e poi via di corsa in albergo, con la costante sensazione di star perdendo l’occasione di scoprire un posto nuovo. 
Cos’è successo allo spirito iconoclasta di San Francisco...? San Francisco è semi deserta ed è cara più di NYC ma comunque è da vedere. In due giorni potete farcela benissimo. 
Il giro in battello nella baia merita. 
La visita ad Alcatraz non è necessaria a mio parere.
Pier39 è un luogo turistico è vero, un centro commerciale en plein air, ma ci sta. 
Quello che dovete fare senza meno è prendere il Cable Car. Noi ci siamo divertiti e Jarno era entusiasta. 
Potete caricare anche il passeggino o la carrozzella...𝑁𝑜 𝑝𝑟𝑜𝑏𝑙𝑒𝑚 𝑠𝑖𝑟. ✰
𝚆𝚑𝚒𝚝𝚑 𝙼𝚢 𝑪𝒉𝒊𝒍𝒅𝒓𝒆𝒏 𝐢𝐧 𝕊𝕒𝕟 𝔽𝕣𝕒𝕟𝕔𝕚𝕤𝕔𝕠 ✰
We do everything we can to make our children liquid.  Adaptive.  The journey is a gym of life.  Attention must be high before, after and during a trip. 
It is easy to travel alone, but traveling with children has a different burden. 
𝐫𝐞𝐚𝐝 𝐨𝐧 𝐢𝐧 𝐭𝐡𝐞 𝐜𝐨𝐦𝐦𝐞𝐧𝐭....
#sanfrancisco #california #californiatrip2019 #mysecretroomtravels #luxurytravelblogger #familytravelblog #frisco
  • 🅖🅞🅛🅓🅔🅝 ⒼⒶⓉⒺ 🅑🅡🅘🅓🅖🅔 ✰
✰
Se vi state domandando per quale motivo un ponte che si chiama “Golden Gate” sia rosso e non dorato, ecco la spiegazione. La leggenda narra che l’imboccatura della baia di San Francisco, l’angusto tratto di oceano su cui si sviluppa il ponte, venne battezzata Chrysopylae (termine greco per “porta d’oro”) da uno dei primi esploratori dell’area, John C. Fremont. Pare che il capitano Fremont abbia ravvisato una somiglianza tra questo stretto e quello che a Istanbul è chiamato Chrysoceras, ovvero “corno d’oro”. Dunque sembra possibile che il ponte sia stato battezzato secondo il tratto d’acqua che attraversa. Ma perché è stato dipinto di rosso? Diciamo che si è trattato di una sorpresa. Quando venne installato per la prima volta, l’acciaio del ponte era coperto solo da una vernice rossa. Quel colore piacque a uno degli ingegneri che partecipavano alla sua costruzione ed egli suggerì di mantenerlo e contribuì a mettere a punto il colore definitivo della vernice per il ponte. ✰
✰
🅖🅞🅛🅓🅔🅝 ⒼⒶⓉⒺ 🅑🅡🅘🅓🅖🅔 ✰
✰
If you're wondering why a bridge called "Golden Gate" is red and not golden, here's the explanation.  Legend has it that the entrance to the bay of San Francisco, the narrow stretch of ocean on which the bridge develops, was christened Chrysopylae (Greek term for "golden door") by one of the first explorers of the area, John  C. Fremont.  It seems that Captain Fremont has identified a similarity between this strait and what in Istanbul is called Chrysoceras, or "golden horn". Therefore it seems possible that the bridge has been baptized according to the stretch of water that it crosses.  But why was it painted red?  Let's say that it was a surprise.  When it was first installed, the steel of the bridge was covered only by a red paint.  That color appealed to one of the engineers participating in its construction and he suggested keeping it and helped to finalize the definitive color of the paint for the bridge. #goldengatebridge #sanfrancisco #mysecretroomtravels #californiatrip2019 #cali #california #sanfrancisco #familytravelblogger #luxurytravelblogger #frisco
  • 𝓓𝓻𝓮𝓪𝓶 𝔹𝕠𝕤𝕤
✰
✰
Sto dormendo talmente poco che i miei più che sogni sono trailer ✰
✫
𝓓𝓻𝓮𝓪𝓶 𝔹𝕠𝕤𝕤 ✰
I'm sleeping so little that my dreams are more than trailers
#sanfrancisco #mysecretroomtravels #californiatrip2019 #travelfamily #luxurytravelblogger #sanfranciscolife #sheisnotlost
  • 𝔽𝕦𝕘𝕒 𝕕𝕒 𝔸𝕃ℂ𝔸𝕋ℝ𝔸ℤ
✰
✫
Arrivati in una San Francisco fredda. Forse dopo i 25 gradi di Los Angels ovunque sembrerebbe freddo. Alloggiamo in pieno centro in uno degli hotel storici della città sulla strada dell’oro e la sua l’architettura ci ha già rapiti. 
A tratti sembra Parigi, a tratti New York. C’è da vedere il Golden Gate bridge e Alcatraz e Jarno sembra aver già capito la storia e scelto il suo mezzo di fuga...TO BE CONTINUED
✰
𝔼𝕤𝕔𝕒𝕡𝕖 𝕗𝕣𝕠𝕞 𝔸𝕃ℂ𝔸𝕋ℝ𝔸ℤ ✰ ✫
Arrived in a cold San Francisco.  Perhaps after the 25 degrees of Los Angels everywhere it would seem cold.  We stay in the center of one of the historic hotels in the city of gold and the architecture has already kidnapped us.
Sometimes it looks like Paris, sometimes New York. 
The Golden Gate bridge is to be seen and Alcatraz and Jarno seem to have already understood the story its escape medium is chosen ... TO BE CONTINUED
✰
#cybexexperience #luxurytravelstroller #cybexpriam #luxurylifestyle #SanFrancisco #california #mysecretroomtravels #californiatrip2019 *ADV
  • 𝕃𝔸ℂ𝕄𝔸 Uʀʙᴀɴ Lɪɢʜᴛ 💡
✯
✯
Los Angeles non è solo cinema e spiagge. Non lontano dalla patinata Hollywood e dalla Sunset Boulevard, si trova uno dei musei d’arte più prestigiosi al mondo: il Los Angeles County Museum of Art, meglio conosciuto con il suo acronimo, LACMA, è il museo d’arte più importante della costa ovest degli Stati Uniti. Ospita un’impressionante collezione composta da più di 130.000 opere d’arte e comprendono pezzi di pregio dei più grandi pittori rinascimentali e impressionisti, e poi i miei amati Picasso, Warhol e molti alti. Quella che vedete è la Urban Light, di Chris Burden, iconica  installazione composta da lampioni restaurati è una delle opere più popolari che si trovano all’esterno del museo. ✯
✯
𝕃𝔸ℂ𝕄𝔸 Uʀʙᴀɴ Lɪɢʜᴛ 💡 ✯ ✯
 Los Angeles is not just cinema and beaches.  Not far from the glossy Hollywood and Sunset Boulevard, there is one of the most prestigious art museums in the world: the Los Angeles County Museum of Art, better known by its acronym, LACMA, is the most important art museum on the west coast of the United States.  It houses an impressive collection, consisting of more than 130,000 works of art and includes valuable pieces by the greatest Renaissance and Impressionist painters, and then my beloved Picasso, Warhol and many others.  What you see is the Urban Light, by Chris Burden, an iconic installation made up of restored street lamps is one of the most popular works found outside the museum.
#lacmalights #lacmamuseum #mysecretroomtravels #mysecretroomtravel #losangeles #californiatrip2019 #luxurytravelblogger #travelfamily #califonia

Seguimi!