Formentera eccovi dove mangiare, cosa vedere e dove alloggiare

Le vacanze estive sono lontane? Effettivamente mancano ancora tanti mesi ma, se un’impellente voglia di mare e relax dovesse assalirvi, c’è un posto che fin dai primi giorni di maggio vi accoglierà sulle sue bellissime spiagge: Formentera, l’isola più piccola (e forse la più bella) dell’arcipelago delle Baleari.

Grazie al suo clima mite, l’isola offre calde giornate di sole in cui passeggiare in riva al mare; vi alleggerirà dallo stress della routine. Insomma, una pausa per corpo e mente su questo fazzoletto di terra, è il giusto compromesso tra l’inverno e l’attesa delle ferie estive.

Dove dormire a Formentera 

Le spiagge di Formentera sono tutte bellissime e, anche se maggio non è il mese migliore per fare il bagno, salvo per i più coraggiosi, potrete trascorrere le vostre giornate tra placide passeggiate nell’entroterra, pranzi vista mare, aperitivi con i piedi nella sabbia e deliziose cene nei variegati ristoranti. Se poi desiderate dormire a Formentera  “pied en l’eau” vi capisco!

Formentera non solo movida 

I circuiti verdi dell’isola, percorsi studiati dal comune di Formentera che vi permetteranno di addentrarvi nella natura più intima di questa terra, sono una delle attività più intraprese proprio nel periodo di maggio, quando l’aria è già calda ma non soffocante. Sono in tutto 20 e si possono percorrere a piedi o in bicicletta.
Vi suggeriamo di percorrerne il più possibile (coprono tutti breve distanze) perché, oltre al mare, l’isola offre paesaggi rurali di una bellezza rara, poco conosciuti a chi si limita alla vita spiaggia.

Per godere un panorama mozzafiato questa è l’attività che dovete scegliere 

Il più bello è sicuramente il Camino Romano anche detto Camì de Sa Pujada. Questo percorso, che parte dal piccolo paesino di Es Calò de Sant Augustì, vi permetterà di raggiungere un punto alto dell’isola chiamato El Mirador.
Quello che vi aspetta alla fine del tragitto è facile intuirlo dal nome della località: un bellissimo panorama dell’isola si staglierà davanti ai vostri occhi regalandovi uno spettacolo veramente unico. Ma è l’intero tragitto in salita ad offrirvi scorci meravigliosi di Formentera. Avvolti dai suoi intensi profumi siamo certi che farete numerose soste per scattare splendide foto.

cosa fare a Formentera

Un altro circuito molto interessante è il Camì de S’Estany lungo 4,5 km. Questo interessante percorso parte dalla località di La Savina (sede del porto di Formentera) e prosegue verso Es Pujols. Costeggerete uno dei due laghi di Formentera, l’Estany Pudent e, per gli amanti del birdwatching e non solo, questa è la zona migliore dove osservare tantissime specie di uccelli.
Per un breve tratto si costeggiano anche le saline, bacini di sale ora in disuso che un tempo furono una delle risorse economiche dell’isola. Non per nulla in passato il sale era chiamato anche “l’oro bianco”.

dove mangiare a Formentera

Dopo aver camminato tanto ed aver scoperto un lato di Formentera inedito, vi sarà venuta anche fame… ma quali sono i migliori ristoranti vista mare per concedersi una pausa? È d’obbligo dire che ne esistono veramente tanti e sarà bello anche andare alla scoperta di posti poco conosciuti ma, esistono alcuni ristoranti che sono un must per chiunque si rechi a Formentera.

Se per esempio vi trovate sulla bellissima spiaggia di Migjorn dovete andare a pranzo allo storico Restaurante La Fragata. Questo locale, che esiste dal 1979, è a conduzione familiare e lo spirito di accoglienza tipico dell’isola si respira fin dal primo momento. Informale al punto giusto, la cucina propone piatti della tradizione e pesce sempre freschissimo.
Accomodatevi nella bella terrazza fronte mare e godetevi il buon cibo. Non vorrete più alzarvi dalla sedia!

food experience a Formentera 

Se invece cercate qualcosa di veramente spartano e selvaggio, sempre a Migjorn ma verso la fine di questa lunga spiaggia c’è un chiringuito stupendo: il Kiosko Bartolo.


Questa palafitta di colore azzurro rappresenta nella sua semplicità la vera essenza dell’isola. Libertà, gioia e spensieratezza descrivono benissimo questo angolo di paradiso. Leggermente sopraelevato rispetto alla spiaggia offre un panorama ineguagliabile. L’atmosfera hippy, gli ottimi hamburger e l’aria pura dell’isola vi faranno dimenticare qualsiasi tipo di problema.

Dopo pranzo, e dopo un sonnellino in spiaggia, potete dirigervi ad uno dei due suggestivi fari dell’isola. A sud-ovest c’è quello di Cap De Barbaria mentre, sull’altopiano della Mola, esiste l’omonimo faro.
Entrambi ricchi di fascino, portano con loro l’inevitabile duplice sensazione di gioia e malinconia.

Non perdetevi questa occasione

Se vi è già capitato di vedere un faro sapete bene di cosa stiamo parlando. Questi colossi solitari, che si ergono su alte scogliere, vegliano senza sosta l’infinito mare che li circonda. Simboli della vita marinaresca, e spesso citati in favole e leggende, il loro fascino valica i confini del tempo. La visita ai fari si rivelerà dunque una delle esperienze più introspettive che potrete fare sull’isola. Dedicategli il giusto tempo, non abbiate fretta e godetevi quei panorami di rara bellezza.

Scattate le dovute fotografie sarà ora di fare l’aperitivo! Eh sì, perchè Formentera è la patria di questa attività a cui nessuno si sottrae. Celebrato come un vero e proprio rito, il momento del tramonto è sempre accompagnato da una bevuta in uno dei tanti chiringuitos dell’isola.
Ne esistono veramente per tutti i gusti, dai più selvaggi a quelli in cui la camicia per gli uomini è obbligatoria. Vediamone insieme alcuni.

Happy Hour sull’isola di Formentera. Un rito imperdibile anche per i turisti

Se cercate un’esperienza in pieno stile hippy allora i locali da frequentare sono il Piratabus, il chiosco Lucky ed il Kiosko 62, tutti e tre situati sulla spiaggia di Migjorn. Privi di fronzoli ed essenziali, regalano quell’atmosfera scanzonata della Formentera di un tempo.
Se invece volete un aperitivo a cinque stelle, dove sarete trattati da principi fin dal vostro arrivo, posti come Es Molì de Sal Can Carlitos faranno al caso vostro.

Se questo assaggio di Formentera vi ha incuriosito, non vi resta che prenotare la vostra vacanza sull’isola più bella del Mediterraneo!

Tornerete rigenerati, parola di chi la frequenta assiduamente!

 


Non importa che tu sia uno che viaggia spesso o poco, assicura il tuo viaggio seguendo le mie indicazioni

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Please answer to question to prove that you\'re not a bot * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.