Prevenzione del tumore al seno l’autopalpazione in 10 mosse

Ottobre è il mese dedicato alla prevenzione dei tumori femminili. Nonostante negli anni la consapevolezza della cura e della prevenzione sia cresciuta, grazie anche alle campagne di sensibilizzazione e alle aziende che sostengono progetti di cura e di diagnosi, resta ancora uno scoglio, quello delle adolescenti.

Uno dei cambiamenti che segna il passaggio da bambina ad adolescente è proprio lo sviluppo della ghiandola mammaria (processo chiamato telarca) non necessariamente legato alla comparsa del ciclo. È  molto importante che aumenti la sensibilità delle giovanissime, nei confronti dei controlli, sia ginecologici che senologici.

tecniche di autopalpazione in 10 mosse per la prevenzione del tumore al seno

  1.  posizionati davanti allo specchio, tenendo le braccia distese lungo I fianchi.
  2. Rilassa i muscoli e poi solleva lentamente entrambe le braccia verso l’alto.
  3. Osserva se ci sono cambiamenti di colore, forma, posizione, dimensioni dei seni e dei capezzoli.
  4. Osserva se ci sono anomalie della cute.
  5. Sdraiati sul letto appoggiando la testa e le spalle su un cuscino e mettendo un braccio sotto la testa.
  6. Con la mano aperta e le dita tese, palpa la mammella in senso circolare, partendo dalla zona periferica verso i capezzoli.
  7. Inverti la posizione delle braccia e ripeti l’operazione sull’altra mammella.
  8. Palpa anche il cavo ascellare, sempre da entrambi i lati, alla ricerca di eventuali noduli.
  9. Guarda con attenzione la zona del capezzolo e dell’areola: premi leggermente il il capezzolo fra pollice e indice per scoprire affossamenti o escoriazioni.
  10. Fare la palpazione ogni mese fra il 7º e il 14º giorno del ciclo.

i cosmetici e il seno, cosa dobbiamo sapere

La pelle intorno al seno, compreso il capezzolo, non è diversa da quella del resto del corpo, ma la ghiandola sottostante risponde all’attività ormonale e può risentire anche degli interferenti endocrini presenti in alcuni cosmetici.. La regola, per i saponi come per le creme, è di non aggredire il film idrolipidico e non alterare il microbioma cutaneo.

prevenzione il seno e le smagliature a tutte le età 

Le smagliature possono arrivare anche in giovanissima età. Ma cosa sono? Sono a tutti gli effetti delle cicatrici causate dalla rottura della struttura del derma e della sua  impalcatura fibre elastiche. La comparsa nelle smagliature può essere favorita anche dall’uso di prodotti sbagliati o da abitudini sbagliate. Per esempio, quella di non idratare la pelle dopo aver fatto una sessione di nuoto. Ricordiamoci che l’acqua arricchita di coloro presente nelle piscine,  favorisce la disidratazione.

Perché è importante idratare la pelle del seno

Altro momento in cui bisogna prestare attenzione all’idratazione del seno, non solo per le smagliature, non solo per le smagliature, è la gravidanza, durante la quale la pelle tende fisiologicamente a diventare più secca. In chi allatta la preparazione del capezzolo è molto importante, perché può ridurre il rischio di ragadi: vere e proprie ferite, molto dolorose, che si creano sia perché la pelle è più tesa sia per la suzione. Per prevenirle,  fin dai primi mesi della gravidanza, bisognerebbe idratare e nutrire la pelle fin dai primi mesi, mentre poco efficace cominciare a farlo solo qualche settimana prima del parto.

allattare al seno contro il tumore
alcuni fattori protettivi del tumore al seno sotto i 30anni è allattare al seno

tumore al seno mai sottovalutare un trauma 

Uno dei tanti buoni motivi per andare da un senologo sono I traumi, che non vanno mai sottovalutati. Una pallonata, il calcio inavvertito di un bambino, una caduta, un colpo a seguito di un tamponamento in auto, che provochino un livido o meno, andrebbero riferiti alla specialista osservati attraverso una ecografia è una mammografia attraverso una ecografia è una mammografia, anche se gli esami erano stati eseguiti poco prima. Un trauma al seno non provoca il cancro, non per questo ne vanno sottovalutate le conseguenze.

 


Leggi, articoli, blog post, forum, ma affidati solo ed esclusivamente ai dettami di medici specializzati. Io ti consiglio di cercare maggiori informazioni  sul sito della FONDAZIONE VERONESI loro posso aiutarti a districarti in questo mare di informazioni.


photo credit

Unsplash

dalla rete


Ami prendre il sole in topless? leggi il mio articolo per sapere cosa dicono le regole del galateo del topless in spiaggia

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Please answer to question to prove that you\'re not a bot * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.