Schneemilch o Latte di Neve con mandarini e cannella per Vette di Gusto

Sono una tradizionalista in cucina e nutro un grande rispetto per le ricette classiche, quelle legate ad una terra, alle sue tradizioni, ai suoi sapori, ai suoi ricordi.

Quindi, quando mi trovo a cospetto di una ricetta “tipica”, cerco di conoscerne la storia; la preparo dapprima in modo classico, rimanendo fedele alla ricetta tradizionale, e solo dopo averla gustata così, come la tradizione comanda, allora sì che posso provare a rivisitarla.

il motivo principale della rivisitazione dello Schneemilch è legato alla manifestazione Vette di Gusto che avrà sede, dal 1° al 4 novembre, in ModenaFiere in occasione di Skipass; durante i quattro giorni di apertura del Salone, Modena si trasformerà in capitale mondiale dello sport, del turismo e della gastronomia di montagna.

Vette Di Gusto è un format di cucina che celebra l’enogastronomia e il turismo d’alta quota, per riattualizzare le tradizioni di montagna affinché risultino realizzabili e fruibili per qualsiasi pubblico, compreso quello di città.

Schneemilch

Schneemilch

Schneemilch

Schneemilch

Schneemilch

La mia versione dello Schneemilch rivisitata, verrà rielaborata durante i giorni di Skipass a Modena dalla food blogger Luisa Ambrosini di Tacchi e Pentole e parteciperà al Vette di Gusto Cooking Award, che potrete seguire attraverso le frequenze e le dirette social di Radio Number One. In questo progetto goloso sono coinvolta io e altri 7 blogger, ognuno di noi abbinati ad una località diversa, in corsa per la rivisitazione di altrettante ricette tradizionali:

Elena Formigoni – Cucinama (Gressoney)

Monica Bergomi – La Luna sul Cucchiaio  (Bormio)

Cristiana Banchetti – Rimmel a Colazione (Riale)

Valentina Tozza – La Cucina che Vale (Vittorio Veneto)

Marco Musso – Mare di Sicilia e dintorni (Cervinia)

Cristina Mauri – The Good Food Lab (Livigno)

Giovanna Hoang – La Petite Xuyen (Canazei)

 

I piaceri della gola sulle terrazze soleggiate dei rifugi della Val Senales

Nei caratteristici rifugi della Val Senales vengono serviti piatti classici della cucina alpina e mediterranea – dal castrato con la polenta fino a un dolce tradizionale come lo Schneemilch.

Quando ho scoperto di essere stata abbinata ad un dolce tipico della Val Senales ho gioito per più motivi. Ol primo è sicuramente perché amo preparare i dolci. Il secondo è perché questo è “coccoloso” sia nella versione classica che in quella rivista da me, più leggera e in tema con i frutti di stagione, è piaciuto a grandi e piccini. Il terzo è perché ho scoperto che dista solo 10 km da Merano, la Val Senales in inverno, ha 35 km di piste da sci, il Gentlemen Nitro snowpark, in più hanno accoglienti aree relax ed è famosa per aver ospitato per lungo tempo Ötzi, la mummia del Similaun ed ha molte attività per i più piccoli e tanta, ma tanta neve. Ideale per dare libero sfogo alle energie e poi ogni anno gli sportivi buongustai partecipano al Glacier Wine Ralley, sciando da rifugio a rifugio per degustare vini e formaggi biologici… Carino non trovate? Per tutti questi motivi, dopo averla scoperta meglio, grazie a Vette di gusto, porteremo i ragazzi a sciare lì questo inverno.

La mia è una personale rivisitazione alleggerita in chiave moderna, del dolce tipico di questa zona, Schneemilch o Latte di Neve.

Lo Schneemilch, o latte di neve, è un dolce che racchiude nel suo celebre gusto sia la necessità del riuso (il pane raffermo) sia la gioia di ingredienti di facile reperibilità e buonissimi.

Una ricetta che porta in sé tutta la vitalità della vita di montagna, con il latte fresco e la panna…ma in chiave light questa volta

SCHNEEMILCH O LATTE DI NEVE CON MANDARINI E CANNELLA

Ingredienti

Per 4 persone

150 g di pane nero vecchio (senza crosta)
200 ml di latte
6 mandarini
4 cucchiai di liquore Strega
3 cucchiai di zucchero di canna
150 ml di panna liquida light
1 cucchiaio di cannella in polvere

Preparazione
Togliete la crosta dal pane, tagliatelo a strisce e mettetelo in una ciotola, bagnate il pane con il latte e mettete il tutto in frigo.
sbucciate i mandarini, eliminate tutti i filamenti e metteteli in un pentolino con lo zucchero e un cucchiaio di acqua, coprite e lasciate ridurre il tempo necessario.
Una volta ottenuta la riduzione, lasciatela raffreddare, filtratela con un colino a maglia stretta e aggiungetevi il liquore e un pizzico di cannella. Tenete da parte.
Montate, ma non tanto ( non arrivate a neve ferma) la panna.
Ho preferito preparare lo Schneemilch in una coppetta che ho rivestito con il pane ammorbidito con il latte, ho aggiunto dei pezzettini di mandarini freschi spelati sul fondo, vi ho adagiato la panna e ho irrorato il tutto con la riduzione di mandarino, ho poi spolverato di cannella.

Vette di Gusto – Skipass – Modenafiere – Modena – Dal 1° al 4 novembre

Radio Number One | #dovevivitu

Embed di WordPress Embed HTML

https://radionumberone.it/eventi/vette-gusto-skipass-modenafiere-modena-dall1-al-4-novembre

Copia e incolla questo URL nel tuo sito WordPress per farne l’embed e segui la mia ricetta

SABATO 3 NOVEMBRE

11-12:30 Vette di Gusto TAPPA 6: Val Senales.

Latte di Neve (Schneemilch), dolce tipico della Val Senales, a base di il pane raffermo, uvetta, latte fresco e cannella proposto da Roberto Paglicci, chef di Glacier Hotel Grawand.

La food blogger Luisa Ambrosini presenta la ricetta della tradizione rivisitata da Maria Teresa Calce di My Secret Room.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Please answer to question to prove that you\'re not a bot * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.