Travel Reportage: vivi Losanna in 48 ore

Vivi Losanna in 48 ore

vivi Losanna in 48 ore.jpg

Losanna è in perfetto equilibrio tra le esigenze di una moderna metropoli europea e la memoria storica. Un gioiello di rara bellezza incastonato nel cuore della Svizzera

Quest’articolo parla di:

Losanna attraverso i miei occhi

Come raggiungere Losanna

I Musei di Losanna

Losanna capitale olimpica

Tra storia e religione: un tour culturale a Losanna

Manifestazioni ed eventi durante tutto l’anno a Losanna

Mangiare Losanna

Dormire a Losanna

Muoversi a Losanna

I vigneti del Laveaux

vivi Losanna in 48 ore.jpg
vista di Losanna

Quando pensavo ad un weekend da trascorrere non lontano da casa, le prime mete erano le capitali europee, Parigi, Vienna, Berlino. Mai la Svizzera e mai nemmeno i miei amici l’hanno tenuta in considerazione. Sarà perchè per noi che viviamo non lontani dal confine, la Svizzera è lavoro e poco più. Sarà perchè si crede sia cara, poco romantica e fredda. Devo smentire. La Svizzera, Losanna in questo caso, è tutt’altro. Ho camminato con il naso all’insù e la bocca aperta tutto il tempo. Losanna è cultura, arte, vita, divertimento, buon cibo, ospitalità e fermento creativo. Se pensate alla Svizzera rigida, spigolosa e fredda state commettendo un errore, lo stesso che ho fatto io per anni. E siccome mi si è presentata l’opportunità di scoprirla, ho fatto come diceva Antoine De Saint-Exupery “Colui che vuole viaggiare felice deve viaggiare leggero”; quindi ho buttato due cose in valigia e felice sono andata in Stazione.

vivi Losanna in 48 ore.jpg
Palazzi storici di Losanna
vi Losanna in 48 ore
botteghe losannesi
vivi Losanna in 48 ore
dettagli architettonici

Losanna attraverso i miei occhi

Losanna è sicuramente una delle località turistiche più importanti dell’intera Svizzera. Affollata in ogni periodo dell’anno, presenta una lunga serie di attrazioni per turisti di ogni tipo. Si tratta della capitale del Canton Vaud ed è la quarta città più grande della Confederazione Elvetica. Da un punto di vista geografico, sorge sulla sponda settentrionale del Lago Lemano ed è collegata mediante un battello alla città francese di Evian. Sicuramente negli anni ha assunto notevole importanza in quanto è divenuto il centro di diverse attività economiche svizzere oltre ad essere un punto di riferimento in ambito universitario. Losanna, dal 1915, per volere del Barone De Coubertin è anche sede del Comitato Olimpico Internazionale, ed è considerata pertanto capitale Olimpica, unica città a potersi fregiare stabilmente dei Cinque Cerchi. Chi la sceglie per un viaggio di piacere potrà scoprire tantissime particolarità di una vera e propria perla del territorio svizzero con il giusto mix di storia, arte e modernità.

Losanna di notte - place de la palude
place del la palude di sera

Ci sono diverse alternative per chi vuole passare 48 ore a Losanna e tutte garantiscono dei momenti molto piacevoli e rilassanti. La città ha tutto ciò che serve per godersi due giorni in completo relax, senza però dimenticare la grande cultura e i tanti musei, oltre alla tradizione culinaria. Una volta arrivati in questo posto magico ci si potrà godere 48 ore di vero e proprio relax e di grande cultura; in quanto la cittadina svizzera permette di scegliere tra tantissimi tipi di attività che saranno indicate non solo per coppie e famiglie, ma anche per i più giovani che vogliono trascorrere una vacanza ricca di dinamismo. Senza dimenticare le tantissime prelibatezze da poter gustare in questo splendido e ricco territorio: dai dolci ai delicatissimi vini, il territorio di Losanna è ricco di risorse per gli amanti della buona cucina. 

Losanna ha al suo attivo la presenza di molti personaggi famosi. Qualcuno ci ha vissuto, altri ci sono passati e altri ancora si sono lasciati ispirare. Tra l’ottocento e il novecento Losanna ha visto il passaggio di Voltaire, Mary Shelley, Dickens e George Simenon, c’è una targa in rue de Burg, sulla parete al lato del tabaccaio Besson che ricorda che lì lo scrittore  acquistava il tabacco per la sua pipa.

Ci potete arrivare passando per le vie di place de la palude, se siete lì il mercoledì’ e il sabato mattina, scoprirete il suo mercato e vedrete stradine piene di bancarelle (ordinate e divise per prodotti…in perfetto mood svizzero!) si parte dalla frutta, poi verdure, fiori e a finire l’antiquariato il pane, i dolci e i formaggi in place de Riponne con lo splendido Palazzo di Rumine – antica sede dell’ università.

vivi Losanna in 48 ore.jpg
Municipio di Losanna
vivi losanna in 48 ore
il mercato davanti al Municipio
vivi Losanna in 48 ore 5
i caffè di place de la palude
vivi Losanna in 48 ore 6
le strade intorno a place de la palude
vivi Losanna in 48 ore
bancarelle al mercato di place de la palude
mercato di place de la palude
mercato di place de la palude
vivi Losanna in 48 ore
varietà di formaggi al mercato al place de Riponne
vivi Losanna in 48 ore
Pan brioches al mercato di place de Rponne

Come raggiungere Losanna

Losanna può essere raggiunta in diversi modi: in aereo, scegliendo preferibilmente un volo che atterri inel vicino aeroporto di Ginevra, collegato a Losanna da comodi treni diretti. Ma anche in treno si può facilmente raggiungere la capitale del Canton Vaud, ben collegata con molte città dell’Italia.

Io amo viaggiare in treno, e lo Swiss Travel System ti permette di farlo in modo vantaggioso. Sul sito è possibile trovare la tariffa tagliata per le proprie esigenze.

Swiss Travel Pass – pensata per i visitatori stranieri, perfetta per scoprire la Svizzera! è un biglietto all-in-one per usare treni, autobus e battelli in tutta la Svizzera.

Travel Pass Flex Viaggi illimitati in treno, autobus e battello nei giorni convalidati, incl. sulla maggior parte delle viaggi panoramici e traffico locale in 75 città

Ingresso gratuito in oltre 490 musei nei giorni convalidati

I ragazzi sotto i 16 anni viaggiano gratuitamente se accompagnati da un genitore con la Swiss Family Card

Swiss Family Card – I bambini di età inferiore a 6 anni viaggiano gratuitamente. Mentre i ragazzi (sotto i 16 anni) che viaggiano da soli usufruiscono di una riduzione del 50% sull’intero assortimento di biglietti Swiss Travel System.

Swiss Tranfer Ticket – Adatta a chi sceglie soggiorni brevi, settimane bianche o vacanze in una determinata località, questa è la soluzione migliore e più economica e porta i viaggiatori stranieri dall’aeroporto/dalla stazione di confine direttamente alla meta delle loro vacanze e ritorno.

Losanna dista poco più di 3 ore di treno da Milano, almeno un’ora in più se la si vuole raggiungere in auto , basta prendere l’autostrada A4 /A5 Milano -Lausanne.

I Musei di Losanna

Chi decide di visitare Losanna non potrà fare a meno di immergersi nello spirito culturale di questa splendida città che offre davvero una scelta ampissima. Nelle zone centrali si possono visitare numerosi musei, come quello della Storia, o la Galleria d’Arte Du Marché. Ma la memoria storica di certi luoghi viene svelata anche da altri luoghi, più vissuti, meno tradizionali, parlo delle botteghe del posto e le caffetterie che risalgono alle epoche passate e che fanno fare un vero e proprio salto indietro nel tempo. A nord della città, invece, si trova il Castello di Beaulieu che era un punto di riferimento per la letteratura del 1700 con esponenti di spicco come Rousseau e Beccaria. Attualmente una visita al castello è consigliabile anche perché è proprio qui che è stato concepito il Museo di Art Brut (UNICO AL MONDO, Quest’anno celebra i suoi 40 anni). Molto suggestivo ed emozionante sarà la visita in questo luogo, qui si trovano le opere d’arte concepite da persone con disturbi mentali, carcerati e disadattati di vario genere che in passato hanno potuto esprimermi attraverso colori e tele. Un tour culturale ed emozionale molto interessante, da non perdere. Se si ha voglia di trascorrere qualche giorno a Losanna, non c’é che l’imbarazzo della scelta.

Il Museo monetario a Losanna

Un’esperienza particolarmente piacevole che mi sento di consigliare a coloro che amano la cultura è la visita al Museo monetario cantonale che si trova nel Palais de Rumine. Una collezione unica da poter ammirare perché prevede oltre 10.000 monete.

Losanna capitale olimpica

Senza alcuna ombra di dubbio una delle principali attrazioni della città è il Musee Olympique (quarto museo per numero di visitatori di tutta la Svizzera). Ci si arriva percorrendo a piedi il lungolago, dove si viene accolti da una sontuosa fontana monumentale in marmo bianco di Carrara, La Vague, l’Onda, è così che la chiamano i losannesi. Di recente costruzione, l’architetto Lardet, la volle con linee sinuose, morbide dovevano richiamare l’acqua, d’altra parte il museo olimpico si affaccia sul Lago Lemano. Il museo resta invisibile, lo si scorge solo al termine della scalinata di marmo con su incisi gli anni olimpici e il nome del tedoforo. Celato dalla collinetta ricca di piante. Mentre si sale lo sguardo viene rapito dalle statue in pose dinamiche, il museo comincia già qui, state già assistendo ad una ineguagliabile galleria all’aperto. Non so voi, ma io ho spirito olimpico da vendere è vedere sventolare la bandiera bianca con i 5 cerchi, mi ha emozionata. QUI 

vivi Losanna in 48 ore
Le Musée Olympique a Losanna
vivi Losanna in 48 ore
l’entrata del Museo Olimpico a Losanna
vivi Losanna in 48 ore
Nei giardini del Museo potete mettere alla prova le vostre abilità podistiche
vivi Losanna in 48 ore
vista del Lago Lemano dalla scalinata del Museo Olimpico a Losanna
vivi Losanna in 48 ore
la fiamma olimpica.

La visita guidata all’interno di questo museo diventa una concreta possibilità di immergersi nel mondo dello sport che si fonde bene con la storia della città e del mondo intero. Ci sono tantissime cose da vedere all’interno di questo museo che deve essere, a mio parere, tappa obbligatoria. All’interno del museo l’aria è carica di emozione dei ricordi di coloro che hanno compiuto grandi imprese sportive e di coloro che vi hanno assistito. Ho provato un tuffo al cuore davanti al video di Nadia Comaneci con il suo 10 perfetto. Si possono trovare alcuni cimeli storici: basti pensare a tutte le medaglie olimpiche che si possono ammirare nell’apposita area, oltre al pallone da basket utilizzato dal Dream Team USA a Barcellona nel 1992 o anche le scarpe di Jesse Owens. Prima di uscire dal museo olimpico, vi invito a fare una pausa al Tom Cafè. E’ situato all’ultimo piano del Museo Olimpico, offre una vista suggestiva sul lago. Alle pareti campeggiano immagini di atleti di tutto il mondo. Se avete tempo, fermatevi per una pausa pranzo, veloce e leggera, in perfetto stile olimpionico! In caso contrario non rinunciate a salire, almeno per un un caffè, ne vale la pena. QUI 

vivi Losanna in 48 ore
La spettacolare vista sul lago Lemano dal Tom Café nel Museo Olimpico
vivi Losanna in 48 ore
il Tom Café nel Museo Olimpico a Losanna

Restando nel clima di sport e storia che si respira a Losanna, un tour di 48 ore non può non prevedere un giro nelle zone dove si trovano alcune delle sedi più importanti al mondo per lo sport. A Losanna c’è la sede del Comitato Internazionale Olimpico, oltre al Tribunale Arbitrale dello Sport, protagonista di una serie di vicende importanti anche nel mondo del calcio. Ma non solo, in quanto la città è anche sede di altre federazioni sportive di discipline varie a livello internazionale. Come la Federazione Internazionale di Nuoto, oltre alla maggior parte delle Federazioni sportive.

Non solo sport. Losanna è una città ricca di tradizione e storia che permette al visitatore di immergersi in un clima molto gradevole.

Tra storia e religione: un tour culturale a Losanna

Notre Dame de Lausanne , considerata la più bella chiesa elvetica del periodo, sorge su un poggio che domina buona parte di Losanna, da qui si può ammirare un paesaggio mozzafiato. Fino alla Riforma di Lutero questa chiesa era il luogo di culto principale per la religione cattolica, ma successivamente divenne una chiesa protestante, difatti le sedie sono girate dando le spalle all’altare in quanto in questo luogo non vi è sacralità. All’interno tra statue di sabbia arenaria è possibile scorgere il meraviglioso organo che rappresenta le ali di un angelo e che è stato disegnato da Giorgetto Giugiaro nel 2003. In questa chiesa, aperta al pubblico che è possibile ammirare in tutti i suoi spazi, si possono vedere anche splendide opere d’arte, ma sono le vetrate dipinte a farla da padrone, oltre alla ricchezza di numerosi fregi e decorazioni che rientravano nel clima storico del periodo. La Cattedrale di Nostra Signora di Losanna fu restaurata da Viollet-le-Duc, lo stesso che si occupò del restauro di Notre-Dame de Paris.Questo è un posto magico e una visita qui non la si può assolutamente saltare.

La leggendaria figura della vedetta di Losanna

La torre di Notre Dame di Lausanne. E’ lì che risiede il ‘Guet‘, unica un susseguirsi ininterrotto di custodi della città che “chiamano la guardia” da lassù poteva vedere l’orizzonte e avvisare la popolazione in caso di pericolo: allora Losanna era un agglomerato di case in legno. E il fuoco un nemico mortale da tenere sott’occhio. dal 1406. Anche se adesso è solo una tradizione, va detto che, ma tra le 22 e le 2 del mattino lo si sente ancora dire ogni ora ai quattro angoli di LosannaÈ il guet! è tutto va bene”. Questa figura curiosa che risale al Medioevo è un unico a livello europeo. Nonostante il progresso tecnico, che chiaramente lo ha privato delle sue funzioni primarie, (il servizio antincendio non ha più bisogno del suo aiuto), è rimasto insediato e presta il suo servizio ininterrottamentemente da allora. Il guardiano attuale inganna il tempo costruendo piccole lanterne. E’ possibile visitare la torre prenotando al un numero di telefono presente sul sito. 

vivi losanna in 48 ore
Notre Dame di Losanna
vivi losanna in 48 ore
particolare degli interni di Notre Dame di Losanna

Il Flon

Questo quartiere moderno, eclettico, vivo, meta di giovani universitari, è pieno di locali ed è molto in voga per la vita notturna perchè piena di ristoranti e discoteche. Il Flon, un tempo impiegato come magazzino e interporti per le merci, si è trasformato in un gigantesco snodo di edifici d’avant-garde, ai tempi, l’intera collina fu bonificato dai Mercieu, una famiglia di conciatori di pelli.

vivi Losanna in 48 ore
la magione dei Mercieu. Ben 11 piani

Adesso si presenta fiorente, con centri commerciali, uffici, amministrazioni cantonali, parcheggi, abitazioni e locali di divertimento notturno. E’ caratterizzato dall’attraversamento di una “striscia” d’acqua per l’appunto il fiume Flon, che ne mantiene la memoria. Tra non molto tempo ci arriverà anche Oscar Farinetti con il suo Eataly. Il Quartiere del Flon ospita svariate manifestazioni ed eventi tutto l’anno.

vivi losanna in 48 ore
il Flon durante la vita notturna
vivi losanna in 48 ore
l’entrata del Quartier du Flon
vivi losanna in 48 ore
particolare del fiume Flon che attraversa parte del quartiere
vivi losanna in 48 ore
elementi di architettura nel Quartier du Flon
vivi losanna in 48 ore
elementi di architettura nel Quartier du Flon
vivi losanna in 48 ore
installazione artistica al centro del Quartier du Flon
vivi losanna in 48 ore_flon5
elementi di architettura nel Quartier du Flon- Punto di ritrovo dei giovani losannesi e degli studenti

Prix de Lausanne arriva alla 45^ edizione

Losanna è un punto di riferimento importante anche per quanto concerne il mondo della danza per la presenza di una delle scuole di ballo più rinomate al mondo, la Rudra-Bejart. Fondata dal celebre coreografo, Maurice Bejart. Non solo scuola di ballo, ma anche tanti eventi da poter ammirare e a cui prendere parte per toccare con mano la magia della sesta arte. E’ qui che ogni anno si tiene la celebre manifestazione di danza il Prix de Lausanne. Ideale da vedere per chi si trovasse in città nel periodo di inizio febbraio, quando si tiene questa kermesse.

Altre attività

Losanna è una città che presenta una lunga serie di attrazioni e di attività con cui potersi godere il territorio. Oltre al Prix de Lausanne, c’è anche il celebre Tour de Romandie, una gara ciclistica di fondamentale importanza per la preparazione al giro d’Italia che si tiene tra aprile e maggio. Nel periodo di giugno c’è invece la Fête de Lausanne, un evento molto divertente e piacevole, interamente dedicato alle tradizioni della città svizzera. Anche Athletissima è un evento allettante in città, solitamente si tiene a luglio. Sempre nel periodo estivo, a cavallo tra luglio ed agosto, si può partecipare ad una serie di eventi culturali per le vie storiche della città: il Festival de le Citè è uno dei migliori. Oltre ad una serie di manifestazioni che vengono incentrate sulla musica jazz che permettono di ascoltare della piacevole musica riprodotta da artisti di fama illustre.

Una grandissima attrazione della città è anche lo splendido Museo Cantonale di Zoologia. Grande attrazione per tutti, non solo per i più piccini. Disponibile anche il Vivarium, una apposita area dedicata a tutti gli appassionati dei rettili, di cui sarà possibile scoprire ogni segreto. Consigliabile, prima di recarsi in queste zone, un passaggio lungo la foresta di Sauvabelin per una sosta picnic e ammirare la bellezza della natura incontaminata di questo luogo.

Mangiare a Losanna

Losanna è piena di prelibatezze culinarie: ecco una serie di “cosa non bisogna perdersi”

Pur essendo una cittadina piccola permette di scegliere tra tantissimi locali dove poter gustare i piatti tipici: come Saucisse aux Choux et papet vaudois al restaurant e brasserie Café du Grütli, quando uscite da lì, su Place del la Palude, non perdetevi lo spettacolo del carillon. Questo è un secondo piatto che rientra nella tradizione enogastronomica di Losanna. QUI 

vi Losanna in 48 ore
Café du Grutli
vivi Losanna in  48 ore
Café du Grutli
vi Losanna in 48 ore
al Café du Grutli non rinunciate a chiedere della Fondue con le patate calde
vi Losanna in 48 ore pg
Saucisse aux Choux et papet vaudois

Un piatto che è molto caro ai losannesi e che si potrà notare sui menu di molti ristoranti del posto. Sicuramente tra le specialità di questo posto troviamo alcune tipologie di pesce che possono essere pescate direttamente nel Lago Lemano su cui sorge la città di Losanna. Piatti gustosi sono i filetti di pesce persico. Vi consiglio di gustare quelli preparati divinamente al ristorante dell’hotel du Port. QUI 

vivi Losanna in 48 ore
Hotel e ristorante Du Port con vista sul Lago Lemano
vivi Losanna in 48 ore
giardini sul lungolago Lemano a Losanna
vivi losanna in 48 ore
Lago Lemano

chiedete un tavolo in veranda, mangiare con vista sul lago Lemano è impagabile. Anche il Vacherin Mont d’Or al forno va assolutamente assaggiato, si tratta di un formaggio a pasta molle che viene confezionato all’interno di una scatola di legno. Ottimo soprattutto se fuso, in particolare abbinato con delle patate novelle: il tutto darà vita ad una pietanza gustosa e ottima da mangiare in ogni periodo dell’anno.

Indubbiamente le pietanze saporite da poter mangiare all’interno dei ristoranti di Losanna sono tante e tutte che prevedono ingredienti del posto. Un piatto di successo che si può mangiare anche tra un pasto e l’altro come spuntino sono le frittelle di formaggio Gruyeres, le Malakoff. Queste frittelle sono molto saporite e leggere e vi permetteranno di assaporare un formaggio cremoso e dal sapore delicato. Tante anche le varietà di formaggi da poter abbinare ai vari secondi piatti di carne che vengono serviti, tutti prodotti direttamente nel territorio svizzero, altro motivo di orgoglio. A Losanna se chiedete del Casinò, molto probabilmente vi indicheranno la favolosa Brasserie de Montbenon, un posto frequentato da losannesi pieni di Joie de vivre dall’aria molto parigina. Il locale in realtà non è mai stato un casinò, anche se la ricchezza di stucchi e le luci soffuse lo ricordano molto. QUI 

vivi Losanna in 48 ore
l’esterno della brasserie de Montbenon – Casinò
vivi Losanna in 48 ore
l’interno della braserei de Montbenon – Casinò
vivi Losanna in 48 ore
particolare della braserei de Montbenon – Casinò

Per una cena stellaire vi consiglio uno dei ristoranti Le Cotè Jardin del Lausanne Palace, meraviglioso e rinomato hotel stellato che vanta una cucina internazionale capace di fondersi amabilmente con quella locale. Il menu è pieno di eccitanti piatti dal tocco Mediterraneo, il servizio è eccellente e attento alle esigenze dei clienti. I Prezzi sono medio-alti. E’ una buona soluzione se si vuole restare in centro città. QUI 

vivi losanna in  48 ore
la sontuosa facciata del Lausanne Palace
vivi losanna in  48 ore
particolare dell’interno del Lausanne Palace
vivi losanna in  48 ore
Cappucino of potatoes, prawns and dried Trevelez ham
vivi losanna in  48 ore
Rack of lamb in parsley, mille-feuille of potatoes and artichokes in barigoile
vivi losanna in  48 ore
Quark cheese and berry tartlet / lime exotic fruits and crispy meringues

La tradizione culinaria di Losanna è ricca anche di una serie di pietanze dolci di primo livello. Uno dei dolci più buoni da poter mangiare in questo posto è la Tarte à la raisinée. Questa prevede pere o mele cotte che formano una vera e propria marmellata che andrà mescolata a della panna cremosa. Il tutto per dar vita ad un dolce tipico della tradizione locale da far leccare i baffi. Ottimo è anche il Bouchon vaudois che non è altro che un biscotto fondente, così come il gateau de Vaully, molto particolare in quanto mescola sia il dolce che il salato. Ovviamente, come anche in altri posti della Svizzera, non manca il cioccolato lavorati direttamente da esperti, come quelli de La Chocolatiere, dove vi consiglio di provare i nudi e la particolare cioccolata fredda in tazza. Sono tante le cioccolaterie presenti a Losanna dentro le quali poter gustare dell’ottima cioccolata in diverse forme e abbinamenti.

Dormire a Losanna

Niente di più semplice. Losanna è ospitale e quindi piena di alberghi di diverse fasce di costi. Io ho alloggiato a l’Hotel del la Paix che vi consiglio caldamente, il personale è piacevole e professionale. Se possibile, fatevi dare una camera sul versante lago e godetevi la vista mozzafiato, dormirete in candide lenzuola e caldi piumoni. Al mattino seguente gustatevi la sontuosa colazione internazionale messa a disposizione degli ospiti  QUI

vivi losanna in 48 ore
Hotel de la Paix 4 stelle
vivi losanna in 48 ore
la meravigliosa hall dell’hotel de la Paix
vivi losanna in 48 ore
la spettacolare vista dalla mia camera dell’hotel de la Paix

Alloggiare in modo lussuoso è possibile se si sceglie il Lausanne Palace &SPA o il Beau Rivage direttamente sul lungolago dove è possibile soggiornare anche allo Château d’Ouchy. Per un soggiorno meno stellare l’Hotel Aulac o l’hotel du port sono un’ottima scelta.

Muoversi a Losanna

Una volta a Losanna chiedete al vostro albergo come ottenere la Lausanne Trasport Card. E’ una carta completamente gratuita che permette al visitatore di muoversi con qualsiasi mezzo, sia i di superficie che metropolitana, in completa libertà e senza alcun obbligo di obliterazione. La card è un plus, un fiore all’occhiello per la città. Viene consegnata a ogni singolo ospite dell’albergo e dura fino a 15 giorni oltre il soggiorno facendo risparmiare al turista soldi e tempo. Inoltre offre ingressi gratuiti o scontati in musei, per l’acqusito di biglietti per le crociere sul lago e nei negozi convenzionati. 

vivi losanna in 48 ore

Se si preferisce, Losanna può essere girata a piedi, così da permettere ai propri occhi di vedere palazzi meravigliosi e architetture moderne fondersi in modo armonioso.

Losanna e i vigneti del Laveaux: miniera “d’oro” per la Svizzera

vivi Losanna in 48 ore
la zona dei vigneti del Laveaux con vista sul Lago di Lemano
vivi Losanna in 48 ore
case dislocate sulle colline

E’ possibile imbarcarsi a Losanna e scendere a Cully, nel cantone del Vaud, così come ho fatto io e raggiungerli con il battello.

vivi losanna in 48 ore
il battello a vapore LA SWISSE appena restaurato
vivi losanna in 48 ore
Il saluto del Capitano de La Swisse
vivi losanna in 48 ore
La  poppa  de LA SWISSE

Sto parlando dei celebri vigneti del Laveaux, composto da 37 ettari di terra, 400 chilometri di muri e 10.000 terrazze poste su 40 livelli. Questi vigneti terrazzati danno vita ad alcuni dei vini più pregiati dell’intera Svizzera. Basti pensare che i vigneti del Laveaux sono recentemente diventati patrimonio dell’UNESCO a dimostrazione di quanto possano essere una vera e propria miniera “d’oro” per l’economia locale.

vivi losanna in  48 ore
le terrazze dei vigneti del Laveaux
viv losanna in 48 ore
vista sulle vigne
vivi Losanna in 48 ore
vista in cima alla collina del Laveaux

Una tradizione vinicola molto antica, addirittura che risale a 800 anni fa. In questo territorio si possono gustare alcuni dei più pregiati vini della zona all’interno delle più antiche osterie e vinerie. Tutti abbinati a piatti tipici di Losanna: l’Auberge de l’Onde è uno dei posti più importanti dove poter assaporare i vini dei vigneti del Laveaux. Prima di visitare i vigneti, fermatevi a mangiare ai piedi delle colline, a Cully potete provare una cucina buonissima in un ambiente pulito e fresco il Bistrot Cully, ho mangiato dei ravioli ai funghi porcini da commuoversi tanto erano buoni. QUI 

vivi losanna in 48 ore Cully
zuppa di zucca, crema e castagne croccanti
cully 2
ravioli di funghi porcini

Particolarmente emozionante può essere un giro nel territorio del Laveaux a bordo del Laveaux Express, un trenino su gomma che si inerpica su per le colline.

vivi Losanna in 48 ore
Laveaux Express . Nelle stagioni più fredde vi verranno date delle coperte in pile per tenervi al caldo!

se ci andate nel corso della stagione autunnale, quando è possibile assistere alla vendemmia, si può sentire l’odore tipico di questa tradizione della campagna. Un modo ideale per vivere a pieno la tradizione popolare della città di Losanna. Il famoso fumettista, padre di Corto Maltese, Hugo Pratt, è vissuto ed è sepolto a Gran Vaux

1 Comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.