LEMON CURD E IL MIO RITORNO A POSITANO

Lemon Curd

Erano anni che volevo preparare la crema di lemon curd. Credo di averla assaggiata decine di volte, preparata da altrettante persone. Devo dire che di queste, solo un paio mi sono davvero piaciute. Come per la maggior parte delle ricette, ognuno ha la sua versione che sostiene essere quella originale. L’unica costante, mi auguro, sia la provenienza dei limoni; che devono essere rigorosamente biologici, senza pesticidi. Questi sono perfetti, arrivano dal giardino della villa di un mio amico, dove crescono sotto al sole di Positano, tra la brezza marina e le cure di Antonio. Lui credeva fossero destinati al limoncello…Io ne ho fatto una salsa di origine inglese, la Lemon Curd. buona cremosa, spalmabile, utile per farcire crostate, dolcetti e scones e poi è super profumata. Si può fare anche a mano, ma io preferisco usare il Cooking Chef KM098 di Kenwood e dimezzare il tempo, perchè è questo che fa questo robot, ti regala tempo…esiste dono più prezioso? il Cooking Chef mi fa impiegare meno tempo per cucinare qualsiasi pietanza, così da averne in più per godermi il mio bambino, le belle giornate, un pranzo con le amiche e sfogliare  anche le foto di quella settimana, trascorsa in un luogo incantato, tra amici e sapori della mia terra. Qui alcune foto di quella vacanza. Fui invitatata e soggiornai all’Hotel Le Sirenuse, un posto da sogno. La Costiera Amalfitana non delude mai. Posso dire con assoluta certezza che qualsiasi posto della Costiera voi scegliate di visitare, questo di sicuro non vi deluderà. Voglio però consigliarvi di fare un salto a Positano, prendetevi un caffè, comprate delle ceramiche per voi, per gli amici, spedite una cartolina e comprate dei sandali di cuoio intrecciati a mano e passeggiate tra le sue viuzze; abbandonatevi ai suoi colori e i suoi profumi, vi rimarrà nel cuore. Gli abitanti di Positano hanno l’ospitalità campana riconosciuta e amata in tutto il mondo. Ci ritornerete. Fidatevi.

lemon curd di limoni sorrentini con cooking chef kenwood

LEMON CURD E IL RITONO A POSITANO_28

LEMON CURD E IL RITONO A POSITANO

LEMON CURD E IL RITONO A POSITANO

Prepariamo il Lemon Curd

ingredienti per 2 vasetti

3 uova

3 limoni medi non trattati

75 gr di burro, meglio se chiarificato (altrimenti utilizzate quello classico)

100 gr di zucchero

Lemon Curd: Pesate gli ingredienti con la bilancia digitale. Montare la frusta a filo grosso nel vostro Cooking Chef Kenwood e montare le uova intere con lo zucchero a velocità 5 per 4 minuti e tenete da parte le uova montate in un contenitore. Grattugiate le scorze dei vostri limoni e unitele allo zucchero. Adesso è il momento di spremere il succo di tutti i limoni, io ho usato lo spremiagrumi uno dei molteplici accessori che è possibile abbinare al propio Cooking Chef!  facendo particolare attenzione a eliminare  tutti i semi. Nella planetaria montate il gancio in silicone utile alla cottura, inseritevi il burro chiarificato a tocchetti e portate la temperatura a 80°C e lasciate che sciolga a velocità 1. Aggiungete lo zucchero e amalgamare mescolando per 3 minuti questo sempre a velocità 1.  Aggiungetevi il succo di limone e infine le uova che avete precedentemente montato e tenute via. Continuate la cottura per  ulteriori 10 minuti portando la temperatura a 95°C sempre a velocità 1.

Immagine 3046

 

LEMON CURD E IL RITONO A POSITANO

LEMON CURD E IL RITONO A POSITANO

LEMON CURD E IL RITONO A POSITANO

LEMON CURD E IL RITONO A POSITANO

Procedimento per chi non ha avesse ancora acquistato il Cooking Chef Kenwood

In un pentolino fate sciogliere il burro chiarificato. Fate questo passaggio a fuoco basso, aggiungetevi  la buccia grattugiata di un limone. A parte spremete i limoni e filtratene il succo. Non appena il burro si sarà ben sciolto (attenzione non fatelo imbrunire) e inizierà a fare qualche piccola bollicina, incorporate lo zucchero,  in una sola volta e continuate a mescolare bene fino a quando non si sarà del tutto sciolto. Sbattete le uova e tenetele da parte. Non appena lo zucchero si sarà completamente sciolto, aggiungetevi a filo il succo dei limoni e, solo successivamente le uova, continuate a mescolare assicurandovi che l’uovo non si attacchi al fondo. Qui ci vuole olio di gomito! perchè è fondamentale che: per almeno 10-15 minuti continuate a mescolare continuamente  in modo tale da ottenere una crema omogenea, liscia e  compatta. Non appena avrete ottenuto una crema densa togliete dal fuoco, disponetela in uno o più vasetti e lasciatela raffreddare a temperatura ambiente. Ricordatevi di consumarla dopo averla lasciarta riposare in frigorifero per almeno una notte.

LEMON CURD E IL RITONO A POSITANO

LEMON CURD E IL RITONO A POSITANO

LEMON CURD E IL RITONO A POSITANO

LEMON CURD E IL RITONO A POSITANO

LEMON CURD E IL RITONO A POSITANO

LEMON CURD E IL RITONO A POSITANO

LEMON CURD E IL RITONO A POSITANO

LEMON CURD E IL RITONO A POSITANO

Hotel Le Sirenuse QUI

2 Comments
  1. I limoni della Costiera Amalfitana sono il top di gamma! Ricordo ancora la Delizia al Limone assaggiata in piazzetta ad Amalfi…fantastica, non vedo l’ora di tornare a quelle parti. I miei nonni sono di Salerno e quando ero piccola andavo sempre lì in vacanza, sono i miei luoghi del cuore. Ciao Marsia, un bacio!

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Please answer to question to prove that you\'re not a bot * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.