VI RACCONTO DELLA MIA ESPERIENZA CON KENWOOD

VI RACCONTO DELLA MIA ESPERIENZA CON KENWOOD

Avete mai scritto di qualcosa che avevate sognato, desiderato e poi avuto? non trovate anche voi che sia difficile scriverne senza sembrare un diabetico davanti ad una vetrina di dolci? Poco importa. Io vado a istinto, così, come ho sempre fatto, e cercherò di essere il più obiettiva possibile. Vi parlo del mio Cooking Chef Kenwood…ancora direte voi? Sì. Ancora. Questa volta ve ne parlo senza ricette, quelle le trovate qui sul blog e sulla mia pagina nel portale Kenwood QUI .

LA MIA ESPERIENZA CON KENWOOD
il modello KM098 Kenwood

la pagella del mio Cooking Chef Kenwood

design – 9 su 10
robustezza 10 su 10
accessori 10 su 10
dimensioni 9 su 10
praticità 9 su 10
sicurezza 10 su 10

Il Cooking Chef Kenwood merita un posto d’onore nell’olimpo dei robot da cucina, è di alta gamma e, lo ammetto, il suo costo potrebbe risultare “impegnativo” laddove non si conoscano a fondo tutte le sue capacità. Diciamolo apertamente senza paura di sembrare come mamme o mogli degeneri, a noi tutte piace unire la praticità e la funzionalità, a partire dal fatto che: tutti gli elementi di uso comune del Cooking Chef sono di acciaio inox, quindi lavabili in
lavastoviglie, cosa rilevante a mio parere, un accessorio di cucina, lo si usa più volentieri se poi lo si può “buttare il lavastoviglie

E SE PARLASSIMO DEL SUO DESIGN?

Il suo design, pulito, lineare, elegante – credo sia stato pensato per rimanere attuale anche negli anni a venire – cosa non da poco visto che siamo costantemente stimolati al cambiamento. Se volessimo parlare della sua struttura, la prima cosa che mi viene in mente è la robustezza; è chiaro che è stato pensato per durare negli anni.

E’ ARRIVATO IL KENWOOD: ECCO COSA CI TROVERETE ALL’INTERNO

Al momento dell’acquisto nella scatola, insieme al corpo macchina, troverete: la frusta a filo, utile per montare e emulsionare, la ciotola a due manici, estremamente capiente che permette di “ospitare” grandi quantità di ingredienti, quindi risulta essere particolarmente interessante anche per le famiglie con più figli e per preparare grandi quantità di conserve. Il kit comprende anche la frusta K e il gancio per lavorare impasti duri e morbidi, la frusta gommata, utilissima per mantecare i risotti, e le protezioni, perché Kenwood ha anche prestato attenzione alla sicurezza, fornendo uno scudo termico, interblocco di sicurezza e paraspruzzi, particolarmente adatto alle cotture calde. Inoltre il kit prevede: il frullatore in vetro resistente agli shock termici, utile per lavorare sia cibi freddi che caldi, un food processor, che come il frullatore, si aggancia nella parte superiore in un apposito alloggio, è composto da un recipiente di plastica corredato da lame intercambiabili in acciaio inox e accessori per: grattugiare, affettare e tagliare a julienne, una spatola e la fantastica raccolta di ricette del libro brossurato in allegato. A questo già interessante e ricco kit di accessori, si aggiunge la possibilità di completarlo con ulteriori componenti che rendono il Kenwood Cooking Chef un oggetto di cui non se ne può fare a meno. Nella gamma extra accessori c’è la sfogliatrice, la bilancia digitale con tappetino antiscivolo, lo spremi agrumi, le trafile in bronzo, la sorbettiera e tanti altri ancora. Tutti acquistabili QUI

VI RACCONTO DELLA MIA ESPERIENZA CON KENWOOD

POTENZA E STABILITA’

E’ potente il Cooking Chef Kenwood, e anche ad alta velocità non si sposta di un millimetro, questo giustifica il suo incredibile peso, e le sue dimensioni, non potete certo relegarlo in un angolino e dato il suo prestigio ,non dovreste nemmeno desiderare di farlo 🙂

IL ROBOT ALL-IN-ONE
Se decidete di prenderlo, sappiate che ogni altro elettrodomestico andrà dimenticato. Perché il Cooking Chef è all-in-one. Una sola macchina per: miscelare, impastare, montare e cuocere. Pensate che possiede 8 velocità di lavorazione,3 velocità solo di rimescolamento in cottura e la funzione pulse e il timer con display digitale per programmare i tempi di lavorazione e cottura. Vorrei focalizzare la vostra attenzione sul fatto che oltre a tutto il resto, questa è anche una planetaria capace di montare perfettamente panna e meringhe, perfettamente stabili.

TRANQUILLA, CUCINA LUI STASERA
Sì, il Cooking Chef cucina e mescola al posto tuo. Soffrigge e cuoce pietanze come zuppe, pasta e riso perfettamente. Attraverso una piastra a induzione, i suoi livelli di cottura vanno dai 20°C ai 140°C. Devo dire che, nessuno mai si è rammaricato di aver speso per l’acquisto del Cooking Chef, questo la dice lunga sulla sua qualità.

IL MIO CONSIGLIO: il Cooking Chef di Kenwood è di ottima fattura è estremamente affidabile, i materiali utilizzati per costruirlo sono di massima qualità. Per me è divenuto un compagno fidato ed insostituibile durante la preparazione dei piatti de lblog, ma soprattuto di quelli che non vedete, quelli che fanno parte del“menage familiare”. Il suo utilizzo quotidiano mi permette di poter gestire un neonato e preparare un risotto allo stesso tempo…roba non da poco direi! La qualità e la versatilità di questo elettrodomestico con il tempo vi ripagherà dell’investimento iniziale. Sto mettendo a punto una serie di video ricette, lì vedrete il mio Cooking Chef a all’opera ,vi spiegherò come usarlo al massimo delle sue capacità. Stay tuned.

VI RACCONTO DELLA MIA ESPERIENZA CON KENWOOD

enjoy with Kenwood

1 Comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Please answer to question to prove that you\'re not a bot * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.