RED VELVET CAKE ORIGINALE DELLA MAGNOLIA BAKERY

Red Velvet Cake originale. Eccola qui la tanto temuta torta rossa! vanta un immeritato primato a dire il vero perchè in fondo la sua preparazione è davvero più semplice di quanto si pensi. Così come per le meringhe, temevo di prepararla, ma ho seguito la ricetta del libro MAGNOLIA BAKERY che acquistai nel mio viaggio a NYC in una delle pasticcerie più amate al mondo, tappa obbligatoria per i food lovers che capitano nella grande mela. Credo che aver usato prodotti di alta gamma come il burro e la crema spalmabile, mi abbia dato una mano ad ottenere una red velvet cake con i fiocchi!

red velvet Cake

INGREDIENTI

per l’impasto della red velvet cake

450 g di zucchero semolato
170 g di burro morbido
3 uova grandi
370 g di latticello in mancanza di questo yogurt greco
colorante alimentare rosso in pasta
2 cucchiai di cacao amaro in polvere
440 g di farina 00
7g di bicarbonato
7 g aceto bianco
1 cucchiaino di estratto naturale di vaniglia (per me tutte le spezie del mondo)

per la crema di farcitura

450 gr di formaggio splamabile o mascarpone
500 g di latte intero o 250 g panna
300 g zucchero a velo
mezzo cucchiaino di estratto naturale di vaniglia

prepariamo insieme la red velvet cake originale dellaMagnolia Bakery

Se non siete riusciti a trovare il latticello (vi consiglio di provare nei negozi di alimentari biologici)

Nel frattempo: nella planetaria, per Cooking Chef Kenwood (in mancanza va benissimo un frustino elettrico)  montate il burro morbido – (non a pomata)  con la metà dello zucchero fino ad ottenere  una massa chiara e spumosa. Aggiungete a quest’ultimo, un uovo e, impastando a velocità media, e alternate con un cucchiaio di farina. Andate avanti così fino a quando tutte le uova saranno completamente assorbito dall’impasto, aggiungete la farina, presa sempre dal totale del peso.
E’ il momento di aggiungere il colorante al vostro latticello. Fatto questo, setacciate il cacao e aggiungetelo alla farina restante. Senza mai fermare le fruste, a velocità medio-bassa aggiungete metà del latticello all’impasto e subito dopo la metà del mix di cacao e farina fino alla fine degli ingredienti, assicuratevi che le pareti della ciotola siano sgombri da residui di farina.
In una tazza dai bordi lati (contenitore del frullatore a immersione per me) mescolate il bicarbonato con l’aceto e aggiungetelo all’impasto ottenuto.
Io volevo un effetto alto e quindi ho scelto teglie piccole e avendo una sola teglia da 18 ho diviso l’impasto e le conseguenti cotture.  Otterrete con questa massa, diciamo più di 300 gr di impasto crudo per teglia. in ogni caso voi pesate il totale e dividetelo per 3, 4 o quanti strati volete. L’impasto che attenderà di essere cotto, conservatelo in frigo con della pellicola a contatto, così non si formerà la crosticina.

Imburrate e rivestite con carta forno la teglia…NON infarinate, penalizzerete l’effetto estetico finale e fate cuocere le vostre red velvet cake in forno caldo a 170° per circa 25-30 minuti, cadauna.  Se optate per lo stampo unico prolungate la cottura per altri 15 minuti, prima di sfornare fate sempre la prova stecchino, che deve uscire asciutto.
Lasciate intiepidire le basi nella tortiera per 15 minuti, poi trasferitele su una griglia per farle raffreddare completamente.
Per la crema al formaggio.  Con le fruste a velocità minima montate la crema spalmabile insieme alla panna fresca o latte, lo zucchero a velo e la vaniglia.

eliminate la cupola che naturalmente viene in cottura dalla parte superiore delle vostre torte, livellandole il più possibile (tenete le briciole per dopo). Decorate la torta con gli strati di formaggio cremoso alterandoli agli strati di torta e decorate con le briciole dell’impasto rimasto.

Buon Arla Christmas Challange a me! e a Cristiana e a Francesca 

1 Comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.