PANCAKE AMERICANI

 

Il pancake è un dolce tradizionale ed è preparato solitamente per la prima colazione americana. Anche se li conoscevo già da tempo, quelli mangiati a New York al Clinton St. Baking Co. & Restaurant, restano tra i miei preferiti…ovviamente dopo i miei! Questo café pasticceria nel Lower East Side è famoso in città per i suoi deliziosi pancakes, e nella nostra vacanza newyorkese non potevamo non visitarlo! Questo piccolo posticino è davvero un must, c’è una bellissima atmosfera, il servizio è impeccabile e vi offre la colazione perfetta per affrontare una giornata in stile NYC! Se capitate nella grande mela a Febbraio fateci un salto: è il Mese del pancakes e il Clinton vi proporrà ogni giorno una ricetta diversa e originale, ma siate pronti a fare almeno un’ora di coda per poter avere un tavolino! Tranquilli, appena stringerete tra le mani una tazza di caffè americano fumante, dimenticherete tutta l’attesa!

Se New York non è nelle vostre mete e lo è Tokyo o Dubai, poco male perchè i proprietari della Bakery, lo chef Neil Kleinberg e l’editor DeDe Lahman, hanno di recente aperto altri due store in queste due località.

Nella mia personale “comfort food list” i pancake sono posizionati tra i primi 10.

Queste sofficissime frittelle sono ottime se accompagnate dallo sciroppo d’acero canadese e frutta fresca di stagione, ma sono perfetti anche serviti con confettura o miele. Non essendo presente una grande quantità di zucchero nel preparato, possono essere gustati anche salati, con del burro fuso caldo, con uova o bacon. Scegliete voi come gustare i vostri pancake.

Pancake

 pancake2
 
 
 
pancake3
 
 
MINI PANCAKE in  versione "finger food"
MINI PANCAKE in versione “finger food” – Coppapasta dal diametro di 6 cm –
 
Difficoltà:bassa
Preparazione:10 min
Costo:basso
Cottura: 20 minuti
 
Ingredienti per 10 pancake:
 
farina
200 gr
lievito in polvere
2 cucchiaini da tè
sale
1/2 cucchiaino da tè
zucchero
1 cucchiaio
uova
2
latte
250 ml
olio di semi vari

3 cucchiai

prepariamo i pancake

1
Mescolate in un recipiente medio unire gli ingredienti secchi, la farina, il lievito, il sale e lo zucchero. Mettere da parte.

2

Montate, in un altro recipiente, i bianchi d’uovo finchè diventano consistenti.

3

Sbattete leggermente, in un terzo recipiente, i tuorli ai quali andrete ad aggiungere il latte e l’olio.

4

Aggiungete gli ingredienti liquidi a quelli secchi e mescolate finchè il composto non risulta liscio e omogeneo, infine aggiungete i bianchi d’uovo montati, mescolando dal basso verso l’alto, fino a quando il composto apparirà completamente amalgamato.

5

Riscaldate a fuoco moderato una padella, ungetela leggermente, vi consiglio di usare un pezzo di carta assorbente. Io perchè sono alla continua ricerca della perfezione, ho usato un coppapasta imburrato riempito con mezzo mestolo di composto, l’ho fatto perchè i miei pancake avessero tutti la stessa dimenzione; ma il bello del pancake è il suo essere “rustico” per cui mettete circa 3 cucchiai del composto per pancake ottenuto nella padella. Distribuire fino ad ottenere un cerchio di circa 10 cm. di diametro. Cuocete finchè la parte superiore forma delle piccole bolle; 
a questo punto girate il pancake e cuocerlo dall’altra parte finchè si brunisce leggermente. Mangiate i vostri pancake caldi cosparsi di sciroppo d’acero canadese e blueberry (mirtilli blu o neri che dir si voglia). A presto MTC

i pancake con sciroppo d’acero canadese e blueberry sono stati serviti su un piatto vintage della Villeroy & Boch Mettlach Burgerland e la posata in legno fa parte della collezione ZARA home.

Clinton St. Baking & Co.
Clinton St. Baking & Co. NYC
Clinton St. Bakery & Co.
Clinton St. Bakery & Co. NYC

HEY YOU…Do you speak English? Do you want this recipe to be translated? Leave a comment or write me in your contacts and you will be satisfied

 

 

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.