50 SFUMATURE DI BARTENDER DAL TE VERDE ALLA GRAPPA ROSA

«Mettiamola così, non sono una vera intenditrice di cocktail, il più delle volte tendo ad affidarmi al barman, il che è preoccupante almeno quanto dire al parrucchiere “fai tu” »

Non trovate anche voi che il mestiere di barteder, dai tempi di “Cocktail” di Tom Cruise, eserciti un certo fascino? …non siete gli unici. Io, dopo aver conosciuto i protagonisti della scuola Planet One – professionisti che hanno completamente ribaltato il mio concetto di bere –  adesso sono più che mai convinta che Il Bartender sia il mestiere del futuro.

DAL TE VERDE ALLA GRAPPA ROSA 50 SFUMATURE DI BARTENDER 13

Ma facciamo un passo indietro. Qualche settimana fa ho conosciuto Manuel Messina, Webmaster di Planet One Service, che mi ha invitata a TUTTOFOOD 2015 per conoscere da vicino la loro azienza – leader nel settore – in continua espansione, con l’apertura di nuove sedi in tutta Italia (clicca QUI per conosere la sede più vicina a te). Non ricordo bene cosa mi aspettassi arrivata li, ma di sicuro non di incontrare un filosofo e un alchimista e di certo non di bere un tè, quindi se l’intento era sorprendermi, direi che ha funzionato.

Ma andiamo per gradi: Il tè era un matcha o maccha che dir si voglia e mi vanto di averlo preparato con gli strumenti tradizionali

DAL TE VERDE ALLA GRAPPA ROSA 50 SFUMATURE DI BARTENDER 8

Chawan, la tazza e il chasen, la frusta in bambù per mescolare il tè in polvere con l’acqua bollente e il chashaku, il cucchiano per raccogliere il tè in polvere dal suo contenitorDAL TE VERDE ALLA GRAPPA ROSA 50 SFUMATURE DI BARTENDER 7DAL TE VERDE ALLA GRAPPA ROSA 50 SFUMATURE DI BARTENDER 16DAL TE VERDE ALLA GRAPPA ROSA 50 SFUMATURE DI BARTENDER 12DAL TE VERDE ALLA GRAPPA ROSA 50 SFUMATURE DI BARTENDER 11

sotto lo sguardo vigile del trainer Raffaele Marrocco «il filosofo» (ndg) specialista in caffetteria e miscelazione (mi hanno detto  che anche  il latte per lui non ha segreti) creatore di infusi aromatizzati  e rivoluzionario del bancone, capace di rovesciare i ruoli tra egli e il cliente, che smette i panni del richiedente passivo e partecipa alla realizzazione del proprio drink avendo coscienza e conoscenza di ciò che sta bevendo. Raffaele al TUTTO FOOD mi ha insegnato a preparare il te matcha attraverso il rituale classico e con gli strumenti adatti. Se doveste incontrarlo,  non chiedetegli un te al limone, s’il vous plaît!

DAL TE VERDE ALLA GRAPPA ROSA 50 SFUMATURE DI BARTENDER

Se avessi potuto sarei rimasta a carpire i segreti di Raffaele ancora a lungo, ma dall’altra parte dello stand mi attendeva «l’alchimista» (ndg) Diego Re trainer di miscelazione e chissà cos’altro ancora…visto che quanto mi ha presentato era prodigioso. Le sue preparazioni sono scienza applicata al beverage. Ho assaggiato la grappa rosa e una serie di cocktail con sapori crescenti, esplosioni di gusto date dalla sapienza di Diego nell’abbinare cibo e drink, mi sono innamorata di un cocktail servito con del pomodorino pachino e foglie fresche di alloro, in abbinamento a parmigiano, cioccolato e datteri, da mangiare in quest’ordine per permettere alle papille gustative di esaltare tutti i sapori. La conoscenza e la creatività di Diego mi ha sbalordita quando ha iniettato ad una mela una miscela liquorosa, che anzichè farmi cadere in un sonno eterno, mi ha risvegliata… un vero prodigio! adesso da lui mi aspetto un drink con il mio nome a base di Curacao.

DAL TE VERDE ALLA GRAPPA ROSA 50 SFUMATURE DI BARTENDER 3DAL TE VERDE ALLA GRAPPA ROSA 50 SFUMATURE DI BARTENDER 9DAL TE VERDE ALLA GRAPPA ROSA 50 SFUMATURE DI BARTENDER 6

Ed è così che conosco un’altro personaggio della scuola di American Bartending più famosa d’italia, sul suo sito ufficiale QUI lo definiscono piccolo e altezzoso è Bruno Vanzan, il ragazzo dagli occhi magnetici che abbiamo imparato a conoscere meglio attraverso il programma di Benedetta Parodi, nelle sue mani le bottiglie sfidano la legge di gravità.

DAL TE VERDE ALLA GRAPPA ROSA 50 SFUMATURE DI BARTENDER 17DAL TE VERDE ALLA GRAPPA ROSA 50 SFUMATURE DI BARTENDER 15DAL TE VERDE ALLA GRAPPA ROSA 50 SFUMATURE DI BARTENDER 14

Allo stand della Planet One e Metro Accademy ho avuto modo di conoscere dei veri professionisti preparati, allo stand allestito al TUTTO FOOD della Planet One non si è solo bevuto. In quell’occasione ho potuto assaggiare due rivisitazione del classico cappuccino, una preparazione salata a base di topinambur e nero di seppia preparato da Gabriele Bozio e il cappuccinamisù, una dolce fusione tra il cappuccino e il tiramisù proposto da Davide Comaschi; maestri pasticceri di CastAlimenti per Metro Accademy che nasce e cresce sotto la direzione scientifica dello chef stellato Claudio Sadler.

DAL TE VERDE ALLA GRAPPA ROSA 50 SFUMATURE DI BARTENDER 20

Planet One ha 13 sedi dislocate in tutta Italia ed è in continua espansione è il primo network nella formazione e servizi di consulenza dedicata al settore Beverage

Il mio grazie va anche a Tania Brunelli responsabile della sede PlanetOne di Milano, per la disponibiltà e la collaborazione.

I CORSI PLANET ONE

Cocktail & Flair

Basic – Advanced – Master of flair Bartending –  Mixology  – Fruit Garnishing  – Bar Chef – Old style drink – let’s go Virgin (gli Analcolici) – Happy Hour time:Aperitivo 2.0

Mixology 3.0

Cocktail Art & Design – Cocktail multisensoriali

Caffetteria

Corsi per preparare perfetti Espesso e Cappuccino – Latte Art  – Coffee Mixology

Servizi all’impresa

Corsi e consulenze per HACCP – SAB – sicurezza sul lavoro – ISO 9001 – Organizzazione aziendale

Bar Manager

Corsi per Bar Manager financial – team leader 

Questo e tanto alro alla Planet One Service che attraverso articoli ed esperienze come quella di TUTTOFOOD dedica spazio anche ai non adetti ai lavori, una grande occasione per imparare da veri professionisti. Se vuoi saperne di più clicca QUI

 

bartender, bartender, bartender, bartender, bartender, bartender, bartender, bartender, bartender, bartender, bartender, bartender,

7 Comments
    1. Ciao Roberta, ma certo!…anzi certissimo direi! le Barlady sono molto richieste, ma come per tutti i mestieri, la professionalità e le capacità sono doti imprescindibili. Se davvero credi che possa fare al caso tuo, visita il sito della Planet One Service, chissà…ti abbraccio M

  1. Ciao Marsia, mi permetto di rispondere a Roberta. Cara, io ho vissuto a Londra e credimi di barlady ne ho viste tantissime! Li è normale.

    1. Hey Vale, se è così ti assumo come segretaria! tempestiva e propositiva…MI PIACE! comunque non aggiungo altro al tuo commento che già da sè risponde a Roberta. In effetti in Italia – se non in bar e locali di un certo spessore – non si incontrano molte Barlady. Che possa diventare un nuovo sbocco di lavoro per le mie lettrici?…SPEREM! <3

  2. Belle queste foto! mi piace l’effetto tutto B&W e i particolari colorati! sempre in giro tu! va che mi inviti a cambiare mestiere. Bando agli scherzi, resta che è un mondo nuovo per me, non credevo che dietro ci fossero scuole tanto strutturate. Bel post

  3. Ma se faccio questo corso i cocktail che preparo posso bermeli? se si, mi iscrivo! 🙂 a vedere le foto direi che sono invitantissimi…

    1. hahahah…..non è escluso! e comunque lo faresti per “spirito” di sacrificio vero?…comunque basta chiedere ai diretti interessati, chiama in Planet One Service 😉

Leave a Reply

Your email address will not be published.