L’ELEGANZA DEL VINO VALPOLICELLA RIPASSO

VALPOLICELLA RIPASSO

L’ELEGANZA DEL VALPOLICELLA RIPASSO

“VI RACCONTO L’ELEGANZA DEL VINO VALPOLICELLA RIPASSO DEI DOMINI VENETI”

Arriva la bella stagione. Le giornate cominciano ad allungarsi e si sente già nell’aria l’arrivo della primavera. Ed ecco che subito prende forma l’idea di organizzare cene con amici, magari in terrazza. Metterli d’accordo tutti però è un’impresa non da poco! Il vegano, la crudista, l’allergico, l’intollerante… Che fatica! Quelli che più adoro accontentare sono gli amici onnivori come me! Che gioia preparare del prosciutto glassato e vederselo terminare nel giro di pochi minuti! E per accompagnare questa deliziosa pietanza, che vino scegliere? Per quello mi sono affidata a Ruben, sommelier del wine bar non lontano da casa mia.

L’ELEGANZA DEL VALPOLICELLA RIPASSORuben mi ha spiegato che con pietanze di un certo spessore, dal gusto intenso, è necessario scegliere un vino che le esalti, senza sovrastarne il sapore.

Mi ha consigliato un vino che al colore si presenta di un rosso rubino carico, con un profumo complesso che parte da un sentore fresco di frutta fino a rivelare anche la presenza di spezie; al gusto il suo sapore risulta armonico, pieno e vellutato. È un Valpolicella Ripasso Doc delle cantine Domìni Veneti. La cena è stata un vero successo.

Il vino scelto è stato talmente apprezzato e gradito che ho voluto approfondire e conoscerne le origini. Quello che mi ha incuriosita maggiormente è stata la parola “ripasso” che ne compone il nome.

L’ELEGANZA DEL VALPOLICELLA RIPASSO

 

Ho fatto una ricerca e ho scoperto che quella del ripasso è un’antica tecnica di lavorazione della zona della Valpolicella. È questa tecnica che fa sì che il vino assuma quel colore rosso intenso, una struttura più robusta e quel suo caratteristico sapore pieno.

Tra le pagine del sito di Domìni Veneti ho avuto modo di apprendere che il Valpolicella Ripasso acquisisce le sue note caratteristiche “rubandole” letteralmente all’Amarone.

La creazione di questo nettare ha inizio quando il Valpolicella viene ripassato sulle vinacce dell’Amarone dando il via ad un nuovo processo di fermentazione della durata di 7-10 giorni. In quest’arco di tempo, il Valpolicella si riempie dei profumi e degli aromi dell’Amarone.

L’ELEGANZA DEL VALPOLICELLA RIPASSOSuccessivamente viene posto in botti d’acciaio per circa nove mesi e infine imbottigliato: qui avverrà l’affinamento finale per altri 4/6 mesi. Ed ecco il processo da cui nasce il Ripasso.
Adesso conoscete anche voi la storia di questo vino che esalta pietanze importanti a base di carni rosse e selvaggina dando gioia al palato!
Se amate i vini italiani non potrete non apprezzare le varietà cru, Doc, Docg e IGT di Domìni Veneti, un’azienda il cui nome richiama i fasti della Serenissima Repubblica di Venezia.

La passione e la meticolosità che ogni singolo dipendente di Domìni Veneti pone nel proprio lavoro ha fatto sì che questa cantina diventasse tra le più rinomate e conosciute.

L’uso di tradizionali tecniche di produzione e le continue sperimentazioni e ricerche per proiettare l’azienda verso il futuro, rappresentano il perfetto connubio per elevare i vini di Domìni Veneti ad eccellenza del territorio veronese.

L’ELEGANZA DEL VALPOLICELLA RIPASSO Visitando lo shop online potrete, non solo scoprire di più sulle radici di questa storica azienda, ma anche conoscere e apprezzare al meglio tutte le varietà di vino prodotte.

Sarà come fare un viaggio tra i profumi e i colori delle terre veronesi.. un’esperienza che vi consiglio vivamente.Buzzoole

1 Comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.