FASHION INSPIRATION: BUNDT CAKE BIO & ELIO FIORUCCI

 

Amo New York e l’enorme quantità di cose e opportunità in grado di offrire, per questo prima di partire per la grande mela riempii la Moleskine con indirizzi di luoghi e negozi da visitare assolutamente. Uno tra questi era Williams – Sonoma su Madison Avenue. Per intenderci è uno di quesi negozi dove devi entrare assolutamente. Lì ho preso il mio stampo da Bundt Cake della Nordic Ware; questo tipo di teglie sono di derivazione germanica, sono quelle usate per fare il famoso Gugelhupf.

Questa soffice torta è velocissima da preparare ed è estremanente versatile. Io ho usato solo prodotti biologici, per cui Happy Bio Baking.

Questa Bundt Cake nella sua semplicità mi ha riportato alla mente l’intervista fatta a Elio Fiorucci, uomo dolce, gentile, appassionato ed emozionale che ha colorato il mondo da Milano a New York. Precursore di stili e tendenze come Andy Warhol e Maripol (di quest’ultima Elio mi ha donato il libro che custodisco con affetto) di quelli che poi sono diventati i favolosi anni ’90. A te Elio che tenendomi le mani mi hai raccontato del tuo amore per la natura, della bellezza delle piccole cose, della consapevolezza di ciò che mangiamo, dell’expo 2015 e dei tuoi progetti per il futuro legato ad esso. Grazie per aver tinto a colori forti la mia generazione.Perchè anche cucinare è una LOVE THERAPY

Bundt Cake ispirato dall'abito disegnato da Alessandra Facchinetti per la Maison Valentino
Bundt Cake ispirato dall’abito disegnato da Alessandra Facchinetti per la Maison Valentino

bundt_cake_bio_&_elio_fiorucci

Ingredienti per uno stampo da bundt dal Ø 28
farina oo
150 gr
fecola di patate
60 gr
yogurt bianco intero
250 gr
zucchero semolato
150 gr
uova
2
burro
60 gr
latte
mezza tazza da caffè
lievito per dolci
1 bustina da 8 gr
estratto di vaniglia
un cucchiaino
bicarbonato di sodio
1 cucchiaino raso
sale
un pizzico

bundt_cake_bio_&_elio_fiorucci5 

bundt_cake_bio_&_elio_fiorucci2

Prepariamo il bundt cake bio allo yogurt

 

1

Mescolate in una ciotola capiente le polveri: la farina, la fecola, il bicarbonato, lo zucchero, il lievito e il sale, tenete da parte. Mettete il burro ad ammorbidire fuori dal frigo. Accendete il forno a 180°C.

2

 

Inserite nella ciotola della planetaria o di un food processor il burro ammorbidito tagliato a piccoli pezzi e lo zucchero, fate andare per qualche minuto, aggiungeteci le uova – che avrete dischiuso in una ciotolina – e leggermente sbattute, aggiungete in modo alternato il latte e lo yogurt poco per volta, aggiungete infine la vaniglia, lavorando ancora un minuto, fate andare fino a quando il composto apparirà liscio e spumoso, a questo punto inserite progressivamente a cucchiaiate gli altri ingredienti e fate amalgamare il tutto.

3

Imburrate bene la teglia in tutte le sue cavità ed infarinate lo stampo da bundt cake, eliminate l’eccesso di farina (procedura da fare solo se la teglia non è di quelle in silicone) e versatevi dentro il composto restando sotto al bordo almeno un dito, infornate in forno caldo e statico per 20/25 minuti circa(controllate che sia pronto inserendo uno stecchino, questo ne deve uscire pulito) appoggiate la vostra teglia sulla grata nella parte più bassa del forno.

4

Sfornate e trasferite la teglia su una grata per dolci e lasciate riposarec così per circa 15 minuti, lasciate raffreddare il vostro bundt cake prima di capovolgerlo e sformarlo. Spolverizzate con dello zucchero a velo vanigliato e decorate con creme o con frutta di stagione solo pochi minuti prima di portarlo in tavola.

bundt_cake_bio_&_elio_fiorucci3

tutti i prodotti utilizzati per questa ricetta sono stati acquistati presso il Bioè di Verbania

 

bundt cake bio, bundt cake bio, bundt cake bio, bundt cake bio,

bundt cake bio, bundt cake bio, bundt cake bio, bundt cake bio,

 

HEY YOU…Do you speak English? Do you

want this recipe to be translated? Leave a comment

or write me in your contacts and you will be

satisfied

 

 

8 Comments
  1. Che bella questa torta, quasi ne sento il profumo! e che mito Elio Fiorucci, conservo ancora i jeans di quando ero ragazzina! complimenti

    1. Paola, quel giorno Elio mi ha regalato tutte le figurine dell’album (tu lo facevi?) ero emozionatissima, ogni tanto ci sentiamo è una persona speciale.

  2. Sei bellissima su questa foto, trasmetti serenità e sicurezza. Ho fatto ieri questo “Bundt” …che non conoscevo, i ragazzi lo hanno spazzolato via! ricetta perfetta! baci

    1. Lo ero, ero serena, felice e soddisfatta, avevo appena conosciuto un uomo splendido! Quando i ragazzini apprezzano le miei ricette la soddisfazione raddoppia! grazie a te

  3. In questo Bundt mi ci tufferei! …credo sia super soffice! anch’io uso i prodotti Bio è. Ti leggo sempre, complimenti per i lblog

    1. grazie Alessandra, il blog è per me un luogo sereno dove poter virtualmente condividere i miei pensieri e le mie ricette. Spero un giorno di poter incontrare e chiacchierare con ognuna e ognuno di voi davanti ad un caffè…reale però. 🙂

Leave a Reply

Your email address will not be published.