728 X 90

PIZZA DI SCAROLE ALLA NAPOLETANA

By Maria Teresa Calce — marzo 06, 2014

La pizza di scarole alla napoletana è un rustico tipico della cucina partenopea. è il cibo della tradizione e spesso viene preparata durante il periodo natalizio, ma è deliziosa da gustare tutto l’anno. Anche se ha l’aspetto rustico, la pizza di scarola, servita fredda e tagliata a quadrotti è perfetta come antipasto da presentare ad una cena tra amici.

Difficoltà:media

Cottura:60 min

Preparazione:30 min

Costo:medio basso

NOTA per la preparazione della pasta da pizza:
4 ore per la lievitazione dell’impasto

ingredienti per la pasta di pane o pizza:
Farine de il molino chiavazza
tipo “0” 250 gr
tipo manitoba 250 gr
strutto
100 gr
Olio extravergine
40 gr
Lievito di birra
un panetto
Sale
10 gr
Zucchero
semolato 5 gr
Latte
125 gr
Acqua
125 gr
ingredienti per il ripieno della pizza con le scarole per 4 persone:
scarola
1 kg
pinoli
1 cucchiaio
uva sultanina
1 cucchiaio
olive nere di gaeta
200 gr
capperi sotto sale
1 cucchiaio
acciughe dissalate
100 gr
olio extravergine
4 cucchiai
aglio
1
pepe e sale
a piacere
 

PIZZA DI SCAROLE ALLA NAPOLETANA

pizza con le scarole

iniziamo con il prepararare l’impasto per per la pizza: in una planetaria o un recipiente ponete il latte e l’acqua tiepida, quindi fatevi sciogliere il sale, lo zucchero e il lievito di birra sbriciolato. Mescolate il tutto, aggiungetevi le due farine, lo strutto a pezzi e l’olio extravergine di oliva e iniziate ad impastare fino a quando gli ingredienti si saranno tutti amalgamati. Adesso è il momento di trasferite l’impasto su una spianatoia leggermente infarinata e continuare a lavorarlo con le mani fino ad ottenere un impasto morbido, liscio ed omogeneo. Formate una palla, ponetela in una ciotola, copritela con la pellicola a contatto con l’impasto (questo eviterà che ci si formi la crosticina) lasciate lievitare a temperatura ambiente o nel forno con solo la luce accesa per almeno quattro ore, o fino a quando avrà raddoppiato il suo volume. 

mentre la pasta lievita preparate il ripieno: Fate ammollare l’uva sultanina in una ciotola di acqua tiepida. Snocciolate le olive e dissalate i capperi (non sciacquateli). 
Mondate la scarola scartando le foglie esterne, lavatela e scottatela in acqua bollente salata per pochi minuti, quindi sgocciolatela e strizzatela bene, questa operazione è molto importante onde evitare che la pizza risulti annacquata.

Versate 4 cucchiai d’olio in un tegame, unitevi le acciughe spezzettate, le olive, i capperi, l’uva sultanina strizzata, i pinoli e rosolate il tutto a fuoco basso, finché le acciughe saranno disfatte. Aggiungete quindi la scarola e saltatela, a fuoco basso, per circa 10 minuti. lasciate intiepidire. Adesso stendete la pasta che avrete diviso in 2 parti (3/4 vi serviranno per la base e 1/4 per la copertura). Stendete la parte per la base in modo da rivestire una teglia precedentemente spennellata d’olio e dai bordi alti; adagiatevi dentro la scarola. Con l’impasto rimasto, ricavate un’altra sfoglia e ponetela sul ripieno, richiudete i bordi sigillandoli bene con le mani, quindi bucherellate la superficie della pizza. Cuocetela nel forno già caldo a 220 °C per circa 30 minuti. Sfornate e servite la vostra profumatissima e gustosa pizza di scarole alla napoletana. questa pizza è ottima sia calda che fredda. pizza di scarole alla napoletana,pizza di scarole alla napoletana,pizza di scarole alla napoletana,

Leave A Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Search

IN COLLABORAZIONE CON

    My Secret Room Social

I POST DI FACEBOOK DI MSR

IL MIO TWITTER